Durante l'ultima PFW, il marchio parigino di streetwear Balenciaga ha trasportato il pubblico in un tunnel di immagini generate al computer per presentare la sua collezione SS19, immagini nate da una collaborazione con l'artista digitale Jon Rafman. Per la sua ultima campagna, in linea con il tema di una realtà tecnologicamente deformata, la maison ha dato vita ad una collaborazione con il trentenne artista turco Yilmaz Şen. La campagna consiste in una serie di video con modelli in 3-D che indossano i look firmati Balenciaga, inizialmente con il volto rivolto verso la telecamera, che si contorcono in posizioni innaturali. "La mia intenzione era quella di creare qualcosa che fosse un po 'scioccante per lo spettatore. Ho cercato di trovare un equilibrio tra raccapricciante e bello. In generale, volevo creare qualcosa che non si fosse mai visto prima in un video di moda". L'artista ha lavorato a fianco della stylist di Balenciaga, Lotta Volkova, per creare la serie di video 3D.

Abbiamo incontrato Yilmaz Sen per scoprire da vicino il suo lavoro e le sue ispirazioni. 

 

Dove hai studiato arte digitale?

Ho una laurea in design del prodotto e una in arti classiche, ma non ho alcuna formazione accademica per quanto riguarda l'animazione 3D di VFX, in quello sono autodidatta. 

 

Ti ha contattato Balenciaga con l'idea per questa campagna o è un progetto su cui avete lavorato insieme? 

Mi hanno contattato grazie ad alcuni dei miei precedenti lavori che avevano apprezzato particolarmente. Quindi ho deciso di fare qualcosa di simile ma con delle aggiunte nuove e diverse. Mi hanno dato un'idea iniziale e da lì in poi mi hanno lasciato carta bianca, completa libertà. 

 

Fino ad ora qual è stata la risposta del pubblico alla campagna? 

Ci sono state reazioni diverse. Alcune persone la stanno apprezzando e la trovano molto interessante, mentre altri sono rimasti piuttosto offesi, per qualche oscuro motivo. Sono contento di entrambe le reazioni in realtà, reagisco ad entrambi i tipi di risposta con un sorriso. 

 

Sei un fanatico dello street style o sei un appassionato dell'industria della moda?

Non vorrei definirmi un appassionato, ma seguo alcuni marchi e designer che trovo interessanti e stimolanti. 

 

Dopo questa collaborazione vorresti collaborare con altri marchi del mondo della moda? 

Sì, sono molto interessato a collaborare con altri brand del settore della moda, purché possa mantenere la mia libertà creativa. 

 

C'è una maison con cui vorresti collaborare? 

Mi piacerebbe molto lavorare con Rombaut e anche con Vetements, ma quello potrebbe essere difficile dopo aver lavorato con Balenciaga.

 

Stai lavorando a qualche nuova campagna che uscirà presto? 

Sì, sto lavorando ad alcuni progetti interessanti in questo momento, ma non posso rivelare ulteriori dettagli, c'è da aspettare ancora un mese o due.