Louis Vuitton chiude la Paris Women's Fashion Week presentando una collezione SS18 in bilico tra passato e futuro, storia e modernità che omaggia la moda del XVIII secolo e la serie tv americana più amati degli ultimi anni.

 

Nicolas Ghesquière torna di nuovo al Museo del Louvre, location anche della collezione Louis Vuitton FW17, ma questa volta sceglie la Sully Wing, la parte medievale del museo, davanti alla grande sfinge egizia dove, in contrasto con questa atmosfera storica, c’è il tocco hi-tech della passerella luminosa e delle sedute metalliche che ospitano Cate Blanchett,Michelle Williams, Alicia Vikander, Julianne Moore e molte altre star.

Con la collezione SS18 Louis Vuitton fonde passato e presente, antico e moderno, storico e sportivo, dualismo che anima ogni capo creato da Ghesquière ed è perfettamente incarnato dal primo look che sale in passerella: redingote settecentesca di broccato con ricami floreali ed inserti d’argento abbinata a camicie di seta con maniche a sbuffo che lascia la pancia nuda, a shorts di seta color pastello e sneakers dalle silhouette affusolate un po’ anni ‘90.

"Si trattava di esplorare il modo d’incorporare l’abito nella moda contemporanea, in un guardaroba da città. Dell’anacronismo con una punta di romanticismo" - ha  spiegato il designer, aggiungendo - "Mi è piaciuto molto mixare questo splendore con degli abiti sportivi, che tutti noi oggi abbiamo nei nostri armadi. Amo le donne che indossano le scarpe da ginnastica con un look molto forte e ben definito, come questi cappotti maschili francesi e inglesi".

Completano la collezione gli abiti a clessidra, in pvc nero,argento o a righe; gilet barocchi; long dress floreali e fluttuanti o mini argentati; pantaloni a sigaretta e t-shirts rock’n roll. Il capo destinato a diventare cult? La tee omaggio alla serie Netflix Stranger Things.

Louis Vuitton SS18: in bilico tra passato e futuro Nella collezione creata da Nicolas Ghesquière a dominare è il dualismo | Image 0
Louis Vuitton SS18: in bilico tra passato e futuro Nella collezione creata da Nicolas Ghesquière a dominare è il dualismo | Image 1
Louis Vuitton SS18: in bilico tra passato e futuro Nella collezione creata da Nicolas Ghesquière a dominare è il dualismo | Image 2
Louis Vuitton SS18: in bilico tra passato e futuro Nella collezione creata da Nicolas Ghesquière a dominare è il dualismo | Image 3
Louis Vuitton SS18: in bilico tra passato e futuro Nella collezione creata da Nicolas Ghesquière a dominare è il dualismo | Image 4
Louis Vuitton SS18: in bilico tra passato e futuro Nella collezione creata da Nicolas Ghesquière a dominare è il dualismo | Image 5