Browse all

5 Top FW14 Campaigns

Give me Five

5 Top FW14 Campaigns Give me Five

Nuova stagione, nuove campagne pubblicitarie.

Difficile scegliere tra sets suggestivi, grafiche ricercate, modelle bellissime, riunioni di famiglia e ispirazioni dada. Lo facciamo noi per voi.       Ecco la nostra top5. 

Lanvin

 

Nella campagna pubblicitaria di Lanvin la moda diventa un affare di famiglia. Per celebrare il 125 anniversario del marchio Alber Elbaz sceglie quella della modella Edie Campbell al completo: la madre Sophie, ex fashion editor per Vogue UK, il padre Roddy, la sorella Olympia, il fratello Arthur, nonni,  fidanzati e persino la cavalla Dolly. Eleganti, aristocratici, bizzarri ricreano per il fotografo Tim Walker una versione ber chic e contemporanea della famiglia Addams, che, di generzione in generazione, si tramanda il senso dello stile.

Marc by Marc Jacobs

 

Marc Jacobs cambia direzione. Sotto il controllo artistico di Katie Hillier la macchina fotografica passa da Juergen Teller, che  si era sempre occupato delle precedenti campagne, a David Sims. Il risultato è una serie di scatti vibranti, freschi e di forte impatto, i cui interpreti sono stati scelti attraverso Instagram. In Aprile il marchio lancia la campagna CastMeMarc, alla ricerca di volti nuovi ed originali. Rispondono in oltre 70.000, da tutte le parti del mondo, tra i quali sono  stati i 9 vincitori. Sono guerrieri metropolitani, teenagers dai capelli colorati, rosa, azzurri, arancioni, ricoperti di tatuaggi e piecings, membri di sottoculture diverse, che rendono le immagini di Sims fresche e dirette

Kenzo

 

Nuova campagna pubblicitaria, nuova collaborazione. Kenzo sceglie ancora una volta la squadra di Toiletpaper ed il suo stile eccentrico e giocoso per interpretare la propria collezione autunno-inverno. "Questa è la nostra terza collaborazione", racconta Carol Lim, direttore creativo insieme a Humberto Leon del brand francese, "eravamo interessati a capire il modo di evolvere i concetti del passato in qualcosa di diverso ma sempre nello spirito sia di Kenzo che di Toiletpaper. Dal momento che la collezione Ë stata ispirata da David Lynch, è stato naturale per noi incorporare alcune delle emozioni che proviamo nel vedere la sua opera ". L'unione di queste menti creative ci porta ad esplorare un mondo misterioso, nel quale gli specchi sono portali per un'altra dimensione e l'ordinario è distorto e capovolto. Stranezza e bellezza convivono in armonia in uno scenario cinematografico, perfetto omaggio all'estetica lynchiana. 

Carven

 

Guillaume Henry la fotografa Viviane Sassen omaggiano l'arte Dada nella campagna di Carven. Erwin Blumenfeld e Man Ray, ma anche il classico surrealista  "Un Chien Andalou" , diretto da  Dali and BuÒuel, rivivono grazie ad un collage e una grafica accurati. Un gioco di luci ed ombre regala un tocco dark agli abiti d'ispirazione '60s indossati dai modelli Gustaaf Wassink & Kremi Otashliyska.

Moschino

 

Jeremy Scott affida la sua prima collezione per Moschino all'obiettivo di Steven Meisel. Karen Elson, Carolyn Murphy, Stella Tennant, Raquel Zimmerman and Saskia de Brauw e Linda Evangelista posano  per il fotografo in una serie di immagini in bianco e nero. La collezione ispirata al mondo del fast food, con i suoi colori saturi e brillanti si trasforma in una campagna pubblicitaria bicromatica e discreta, dal sapore anni '90.