Vedi tutti

Valentino torna a Milano per la sfilata SS21

Il programma della Milan Fashion Week si arricchisce con un grande ritorno

Valentino torna a Milano per la sfilata SS21 Il programma della Milan Fashion Week si arricchisce con un grande ritorno
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20

Per la prima volta in tredici anni, la Milan Fashion Week ospiterà una sfilata di Valentino – che aveva sfilato a Milano per l’ultima volta nel 2007. Il prossimo show SS21 del brand guidato da Pierpaolo Piccioli, durante il quale verranno presentate sia le collezioni maschili che femminili, si svolgerà il prossimo 27 settembre in una location che non è ancora stata rivelata. La scelta di presentare a Milano è stata mossa da motivazioni etiche, non diverse da quelle che hanno spinto il brand a presentare la propria collezione Haute Couture agli Studi di Cinecittà di Roma lo scorso luglio. Il CEO di Valentino, Jacopo Venturini ha spiegato a WWD:

«Nella situazione attuale, dobbiamo prendere decisioni per proteggere le nostre risorse, il nostro personale e per mantenere il brand rilevante esplorando tutte le alternative. Per questo crediamo che produrre il nostro prossimo show a Milano sia la cosa più giusta. Crediamo che questo progetto sottolineerà l’importanza di far parte di un fashion system  rappresentato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e dalla Fédération de la Haute Couture et de la Mode».

Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino FW20
Valentino FW20

Parole che sembrano, da un lato, nascondere una safe option per il brand, considerata la crescita esponenziale di contagi vista in Francia negli ultimi giorni. Ma che dall’altro sembrano tanto voler riconfermare l’autorità dell’establishment rappresentato dal CNMI e dalla Fédération francese, che hanno visto parecchi brand disertare i propri programmi per seguire schedule indipendenti, quanto voler riportare lo show di Valentino nell’ambito di quella che promette di essere una delle fashion week più cariche di aspettative degli ultimi anni – che potrebbe ridare a Milano quella centralità di capitale della moda che aveva perso negli ultimi anni. 

Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20
Valentino Haute Couture Fall '20

La prossima Milan Fashion Week infatti sarà la prima delle principali fashion week europee a tenersi nel mondo post-Covid, trainata dall’evento di capitale importanza che sarà il debutto di Raf Simons al timone di Prada, e sarà seguita a ruota da quella di Parigi che però quest’anno sarà priva di player come Saint Laurent, Givenchy (che sfilerà in ottobre) e Valentino stesso e non possiede al momento, a quasi due settimane dal suo inizio, un calendario ufficiale.