I fotografi Enrico de Luigi e Filippo Zaghini catturano i nuovi capi per la SS19 di Danilo Paura in un lookbook ispirato ai "Corner Portraits" di Irving Penn.

Sono immagini potenti che non raccontano una semplice collezione, ma una rivoluzione romantica. Sussurrano una malinconica canzone western fatta di una moltitudine di tessuti e stampe colorate, pantaloni tie-dye e pantaloncini in jeans stonewashed, eleganti camicie a righe e felpe manifesto.

Danilo Paura interseca volumi streetwear e stile country underground, un guardaroba caotico che ricorda un po’ gli eroi tragici di Gus Van Sant in “My own private Idaho”, una moda per chi non ha paura di mostrare contraddizioni e fragilità.

Perché vestirsi è come esplorare se stessi.

SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 9
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 0
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 1
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 2
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 3
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 4
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 5
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 6
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 7
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 8
SS19: La Rivoluzione Romantica di Danilo Paura Vestirsi è come esplorare se stessi | Image 10

 Photography Enrico de Luigi & Filippo Zaghini