nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Kanye West elogia Trump e Twitter si ribella

9 milioni sono i follower che il noto rapper/designer ha perso nel giro di qualche...tweet

Kanye West elogia Trump e Twitter si ribella  9 milioni sono i follower che il noto rapper/designer ha perso nel giro di qualche...tweet

Dopo il suo ritorno su Twitter, dopo aver annunciato il suo libro di filosofia e comunicato l'uscita di ben due album, Kanye West, amato, acclamato e stimato, compie un passo "falso" per il mondo del web. E quando il mondo si ribella una sola figura può celarsi dietro tutto questo: Donald Trump

"Non potete impermi di amarlo"

ha scritto l'artista in un post su Twitter e da lì fu caos totale. Nel giro di poche ore K perse 9 milioni di follower, passando da 27,8 a 18,9 milioni, un picco esorbitante ma soprattutto persicoloso non solo per la sua notorietà ma specialmente per i guadagni.

Non a caso, Mr West vanta una solida carriera come designer (la parola Yeezy dovrebbe ricordare qualcosa), dunque è molto probabile che dopo tali dichiarazioni, e dopo il rinomato astio da parte delle generazioni più giovani per l'attuale presidente, i suoi guadagni e la sua popolarità possano crollare nel giro di pochi mesi, in vista anche degli album in uscita.

Lo scorso ottobre, il movimento #GrabYourWallet era stato creato appositamente per boicottare la label di Ivanka Trump e a sua volta anche i rivenditori che favoreggiavano la diffusione di tali prodotti. C'è rischio che questo possa accadere anche al marito di Kim se, con determinazione e disinteresse, deciderà di continuare a condividere pensieri e affettuose frasi ad uno degli uomini più criticati dei nostri giorni. 

Attualmente adidas non ha ancora rilasciato dichiarazioni mirate e nessun rivenditore si è fatto avanti per rinunciare ad Yeezy. Mentre le persone più care a Kanye tranquillizzano i fan shockati dalla natura quasi maniacale dei suoi post. Non sono inoltre mancati i commenti da parte di altre star che, sebbene collocati politicamente in posizioni diverse, restano vicini a Kanye, pronti a sostenerlo in ogni caso. 

Non ci resta che aspettare e sperare (e magari valutare un probabile abbassamento dei prezzi delle Yeezy). Intanto Trump continua a creare problemi...a suon di Tweet.