Non solo parole stampata su una t-shirt, ma fatti.

Dopo una serie di collezioni dedicate all’empowerment femminile, Dior passa ai fatti e lancia il programma di mentorship The Women @ Dior. Il 12 e il 13 marzo la Maison francese ha riunito a Parigi, nella sua sede di avenue Montaigne, 100 studentesse di moda provenienti da tutto il mondo e le ha abbinate ad altrettante dipendenti under 30 del marchio.

Le allieve dei migliori istituti come Hec Paris, Essec, Polimoda, Bocconi e Central Saint Martins, accompagnate dalle giovani lavoratrici, hanno preso parte a un meeting guidato dalla filosofia “Education, Empowerment ed  Elevation”, hanno potuto vedere di persona il funzionamento della griffe, hanno visitato  gli archivi e agli atelier di haute couture e prêt-à-porter, hanno partecipato a workshop e scambiato idee e domande col presidente e CEO di Dior Sidney Toledano.

Maria Grazia Chiuri, direttore creativo della Maison, è entusiasta dell programma di mentoring, lanciato nel 2017, e ha dichiarato:

"Ho una figlia di vent'anni a cui sono molto vicina. Grazie a lei, sono in contatto con una nuova generazione di donne, una generazione che potrà finalmente essere attrice nel mondo. Ciò mi spinge a desiderare di fare moda con loro, accompagnandole nelle loro trasformazioni".