Siete fans di Stormzy, JME, Roll Deep o Skepta?

Bene! Da oggi trovare i artisti e pezzi preferiti su Spotify sarà molto più facile.

Il servizio musicale di streaming on demand ha, infatti, ha  introdotto la categoria Grime.

Il motivo della decisione? L’hype e la crescita di interesse attorno l’inconfondibile suono del Regno Unito che ha varcato i confini indie conquistando un pubblico più ampio e globale.

Via Twitter il senior editor di Spotify, Austin Darbo, ha affermato che questa novità

"renderà più facile per i fan trovare le loro playlist preferite di musica grime". 

Playlist che, per il momento, includono Grime Shutdown, Grime Classics e Grime Instrumentals con brani di brani di D Double E, Big Shaq, Frisco, Wiley, Tempa T, Skepta e molti altri.