Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme. Un controsenso?

Forse, ma è quello che evoca l’aspetto del Museo di Prairiefire, ad Overland Park, 20 miglia a sud di Kansas City, nel Missouri.

In realtà dietro a questo centro civico regionale che contiene mostre itineranti educative provenienti dall’American Museum of Natural History di New York si nasconde la tradizione degli incendi controllati. Questa tecnica, risalente ai nativi americani, serve a sopprimere le piante invasive aiutando a ringiovanire le erbe autoctone e promuovendo la diversità di piante e animali. 

"Non è tradizionalmente il lavoro di un edificio ricreare immagini di fuoco" - hanno sottolineato Verner Johnson e Jonathan Kharfen, gli architetti a capo del progetto - "anzi, è proprio l’opposto; [ma] se hai un concetto forte, allora tutto il tuo processo decisionale deve supportare quel concetto: dettagli, masse, materiali, tutto."

Così, nel tentativo di ricreare quell’effetto e ottenere un involucro che cambia a seconda delle condizioni di luce ambientale, il team di design ha scelto di utilizzare una combinazione di piastrelle multicromatiche in acciaio inossidabile iridescente, miscelate con un innovativo uso del vetro dicroico.

Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 0
Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 1
Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 2
Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 3
Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 4
Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 5
Sunday Escape - Prairiefire Museum Un edificio nei campi che sembra avvolto dalle fiamme | Image 6

Si tratta di un particolare materiale trasparente ricavato attraverso la laminazione del film polimerico di qualità superiore di 3M tra due o più lastre di vetro, che sembra cambiare colore se osservato da varie angolazioni. Col fine di catturare definitivamente l’elemento del fuoco per completare il vetro sono stati utilizzati i pannelli in acciaio inossidabile Light Interference Color di Millennium Tiles. 

Gli effetti cromatici dei pannelli (quattro colori diversi con varie finiture) sono prodotti da una reazione elettrochimica tra acciaio inossidabile e ossido di cromo. Le proprietà di cambiamento di luce e colore di questi due materiali emulano le caratteristiche uniche del fuoco.  Le ali dell’edificio su entrambi i lati della lobby sono rivestite in pietra calcarea stratificata dalla più scura, “carbonizzata” alla base, alla pietra bianca vicina ai parapetti sagomati che evocano le colline scolpite della prateria.  

Anche le pareti interne del Museo di Prairiefire sono state progettate per amplificare l’illusione delle fiamme. 

Sentite caldo?

 

Images by Sam Fentress