Vedi tutti

KTZ FW15

Backstage

KTZ FW15
Backstage
Pin
1357
KTZ FW15  Backstage

London Fashion Week: sfilano i guerrieri urbani di KTZ.

Marjan Pejoski, designer del marchio cult, affonda le radici della nuova collezioni nella London culture, quella di Stanley Kubrick ed Arancia Meccanica, quella degli Skinhead fotografati da Nick Knight, ma anche quella dell'istrionico David Bowie. 

Grafismi in bianco e nero, scheletri, ritratti effetto pixel dei leader politici di Mao, Lenin, Marx, scacchi stile cubo di Rubick decorano cappotti, giubbotti e parka, capi spalla dai volumi morbidi che sono il vero pezzo forte di questa proposta aw 2015.

Se la bombetta si afferma come accessorio irrinunciabile, la vera protagonista tra i materiali è la pelle. E' il dettaglio fetish che regna su stivali, cappotti e pantaloni, diventando anche base per interi completi. 

KTZ  pur non abbandonando i suoi classici volumi over, opta per proporzioni nuove, più asciutte nella parte inferiore, ma resta fedele alla propria natura controcorrente.

Ancora una volta il marchio londinese veste dei giovani ribelli, outsiders nel dna, pronti a cambiare il mondo. La scelta inaspettata di stagione? Gli accenni di ispirazione Inuit e l'uso della pelliccia abbinati alla rivisitazione delle sottoculture inglesi.  

 

 

Reportage by Sara Reverberi