Vedi tutti

Il vero street style della Milano Fashion Week FW21

Come l'ennesima FW digitale ha cambiato la moda di strada

Il vero street style della Milano Fashion Week FW21
Come l'ennesima FW digitale ha cambiato la moda di strada
Pin
3428
Il vero street style della Milano Fashion Week FW21 Come l'ennesima FW digitale ha cambiato la moda di strada

È iniziata il 24 febbraio e proseguirà fino al 1° marzo la Fashion Week milanese dedicata alle collezioni Donna FW21. Come già accaduto per le proposte maschili, l'evento si è svolto in larga parte digitalmente, con poche eccezioni, e sempre in assenza di pubblico. 

Tra l'emergenza sanitaria, che ha nuovamente sconvolto piani e programmi, e una generale mancanza di grandi nomi in calendario - fatta eccezione per Valentino, che ha scelto uno dei simboli della città come setting della sua sfilata - la FW è passata in sordina, non riuscendo ad avere quell'impatto sulla città che gli eventi e gli show fisici di un tempo garantivano. La FW sembra ancora alla ricerca di una soluzione efficace che possa riaccendere nel pubblico, di fashionisti e non, l'interesse verso sfilate digitali e format innovativi, che mai come oggi devono essere coinvolgenti e originalissimi. 

Il format digitale ha ripercussioni inevitabili su una delle componenti più importanti dell'evento, lo street style. Ormai da tre stagioni a questa parte, la moda di strada ha cambiato faccia, si è fatta più schiva e di difficile lettura. I look appaiono più genuini, meno studiati e quindi più interessanti. Si respira una sorta di rilassamento stilistico ed estetico che ben si confa ai tempi che stiamo vivendo, ma che in fondo speriamo rappresenti solo un momento di passaggio, verso il ritorno a quella normalità che tanto ci piaceva. 

Laurent Bentil ha girato per le strade di Milano alla ricerca dei migliori look di questa strana MFW. nss magazine li ha raccolti qui.