nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

I 20 brand più cercati nel secondo trimestre del 2019

La classifica completa stilata da Lyst Index

I 20 brand più cercati nel secondo trimestre del 2019 La classifica completa stilata da Lyst Index

Il motore di ricerca online Lyst ha lanciato a maggio una nuova sezione chiamata "Index", che pubblica report trimestrali sotto forma di classifica, per capire le abitudini e le ricerche degli utenti sul web in materia di moda.
Vi abbiamo mostrato le classifiche degli item da uomo e donna più desiderati da 5 milioni di utenti che ogni mese cercano e acquistano online capi e accessori moda in oltre 12000 boutique e store online. Lyst Index analizza anche i social media, prendendo in considerazione la crescita dei follower degli account dei brand, le menzioni su diverse piattaforme di prodotti, marchi e parole chiave ad essi relative, oltre al sentiment.
Ora è tempo di capire quali sono stati i brand più richiesti da aprile a giugno.

Tra i 20 brand più cercati, gli ultimi 3 posti sono occupati da Balmain, Yeezy e Moschino, quest'ultimo in risalita rispetto al primo trimestre (Q1) anhe grazie alle collaborazioni con katy Perry e Taylor Swift. Al 17° posto Moncler, che negli ultimi mesi ha annunciato un nuovo capitolo del progetto Genius, preceduta da adidas - in risalita di tre posizioni - e da Palm Angels, protagonista del mercato grazie alla collaborazione con Under Armour.
Rimane stabile Givenchy in quattordicesima posizione, mentre la 13, 12 e 11 sono occupate rispettivamente da Dolce & Gabbana, diventato il primo luxury brand ad allargare le taglie fino alla 50, Burberry e Vetements, indossato da Kim Kardashian durante il suo intervento alla Casa Bianca. 
Apre la Top Ten Saint Laurent, finito su tutti i profili social anche grazie ai nuovi volti Keanu Reeves e Finn Wolfhard, preceduto da Nike in nona posizione. All'ottavo posto della classifica Stone Island, che ha annunciato un fatturato in aumento del 30% rispetto all'anno scorso, appena sotto Fendi, in calo di due posizioni rispetto al Q1.
Al sesto posto Versace conferma tutto il fascino che c'è intorno al brand di Donatella, così coe Prada, al quinto posto e in risalita dopo aver rivoluzionato l'uso di pellicce e Nylon. Valentino e lo stile raffinato di Pierpaolo Piccioli rimangono stabili al quarto posto, appena sotto al podio che si apre con Balenciaga, forte della release delle nuove sneaker Track 2. 
Le prime due posizioni sono occupate da Off-White, al secondo posto grazie alle nuove collezioni SS20, alla collaborazione con Ikea ma soprattutto alla figura di Virgil Abloh, e da Gucci, che aumenta i propri ricavi del 20% anche grazie alle nuove tecnologie e allo straordinario lavoro di Alessandro Michele.