Il protagonista di inhabit #15 è Marcus Oakley.
L'illustratore, che vive e lavora in Scozia, è ispirato dalla meraviglia del creare e dal mondo che lo circonda. Con queste illustrazioni ci racconta che cos'è "home" per lui. 

 

Marcus Oakley

inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 5
inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 0
inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 1
inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 2
inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 3
inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 4
inhabit #15 - Marcus Oakley Un misto di cose fatte, trovate, comprate e regalate da amici | Image 6

 

Molte cose possono contribuire a rendere una casa "casa".
Personalmente, sono le piante, gli oggetti e gli ornamenti all'interno che sono importanti. Sono oggetti che un pò ho creato, ho trovate, ho comprate e mi sono stati donati da amici. Statiche sentinelle della memoria che riempiono il vuoto lasciato nello spazio e che creano una casa calda e olistica.

 

Originariamente di Norfolk, una contea costiera nel sud-est dell'Inghilterra, il lavoro di Marcus Oakley è ispirato da molte cose, sia passate che presenti. Le sue influenze includono la musica folk, armonica e melodica di ogni tipo; le delizie pastorali e folcloristiche della campagna e le varie eccentriche specie e gli esseri umani che lo abitano; le gioie del ciclismo; le geometrie vertiginose dell'architettura e del design - e in generale la meraviglia del creare.

 

website marcusoakley.com