Iniziano ad emergere i primi dettagli sul nuovo progetto di Wes Anderson.

Dopo il film d’animazione in stop motion L’isola dei cani, il prossimo novembre Anderson dovrebbe iniziare le riprese di un musical ambientato nella Francia degli anni ’50. Secondo la testata Charente Libre, la location scelta sarebbe Angoulême, dove il cineasta risiede da qualche tempo con la figlia e la compagna Julan Malouf. La rivista Premiere, invece, svela che sarà Mark Mothersbaugh, ex fondatore del gruppo rock Devo e collaboratore di Anderson dal suo debutto fino a Le avventure acquatiche di Steve Zissou, a scrivere le canzoni originali per il film.

Tutto quello che sappiamo sul prossimo film di Wes Anderson  Ambientato nella Francia degli anni ‘50 | Image 0
Cos’altro sappiamo sul decimo lungometraggio dell’autore di I Tenenbaums?  Il budget è di circa 20 milioni di dollari, le riprese dureranno dai quattro ai cinque mesi e pare che il protagonista sarà una star molto celebre, che ha vinto l'Oscar negli ultimi cinque anni. Ancora non è stato rivelato il possibile nome, ma tra le ipotesi più valide ci sono Frances McDormand, Cate Blanchett, Emma Stone, Jared Leto, Gary Oldman e Eddie Redmayne.

Tutto quello che sappiamo sul prossimo film di Wes Anderson  Ambientato nella Francia degli anni ‘50 | Image 1

Mentre aspettiamo di conoscere la verità, c’è un altro progetto di Anderson che sta essere presentato: la mostra che il regista sta preparando insieme a Julan Malouf al Kunsthistorisches Museum e che verrà inaugurata il prossimo 6 novembre, rimanendo aperta fino ad aprile 2019, per poi spostarsi alla Fondazione Prada di Venezia. Grandi notizie per i fans di Wes Anderson, vero?