La Coca-Cola sta per sperimentare la sua prima bevanda alcolica.

Il colosso americano ha deciso di immergersi nel mercato giapponese in forte espansione dell’alcopops, bibite gassate al gusto di frutta e a bassa gradazione alcolica, dominato da marchi come Strong Zero, Highball Lemon e Slat.

"Il nuovo prodotto apparterrà alla categoria Chu-Hi" - annuncia Jorge Garduño, presidente della Coca-Cola in Giappone - "Tradizionalmente questa bibita contiene una certa quantità di alcol distillato dal Sochu e acqua frizzante, più alcuni aromi. Non ci siamo mai confrontati con la categoria degli alcolici, ma questo è un esempio di come continuiamo a esplorare opportunità al di fuori delle nostre aree principali". 

Dopo 130 anni di storia, Coca-Cola lancia così la sua prima bevanda alcolica, in un momento di calo delle vendite delle tradizionali bevande frizzanti, snobbate dalle nuove generazioni sempre più orientate ad evitare il consumo di zucchero.

L’esperimento, per ora, è limitato al Giappone, dove già sono in vendita versioni alternative della famosa bibita come la Jats! Tac Cola, una Coca-Cola aromatizzata all’aglio.

Chissà se il nuovo drink avrà successo…solo il tempo ce lo dirà.

La Coca-Cola è diventata alcolica Per ora solo per il mercato giapponese | Image 0