nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Il ritorno di Marracash

Dopo tre anni di silenzio arriva 'Persona'

Il ritorno di Marracash Dopo tre anni di silenzio arriva 'Persona'

Si respira una sorta di attesa impaziente e frenetica attorno all'uscita del suo nuovo album, che arriva tre anni dopo Status, ma per il suo nuovo lavoro Marracash non ha voluto affrettare i tempi. 

Persona, il disco in uscita fra qualche giorno, rappresenta forse il capitolo più intimo e personale nella carriera del rapper quarantenne, all'anagrafe Fabio Rizzo. 15 inediti che simboleggiano ognuno un organo del corpo, per andare a formare la persona/personalità di Marracash/Fabio. Per il titolo e per la cover dell'album, Marra si è lasciato ispirare dall'omonimo film del 1966 di Ingmar Bergman che gioca proprio sul concetto del doppio e della dualità. Persona è il risultato di un periodo piuttosto complicato per Rizzo, dovuto anche alla fine di una relazione sentimentale definita da lui stesso tossica. 

A me il dolore paralizza, ho bisogno di viverlo fino in fondo, di annegarci, spremerlo e alla fine tirarci fuori qualcosa, magari. 

Persona raccoglie inoltre nove featuring diversi, che sono per Marra il modo per tornare a collaborare con vecchi amici, come Gué Pequeno, Coez, Luchè e Sfera Ebbasta, sia un modo per unire le forze per la prima volta con nomi emergenti della scena, o artisti considerati troppo lontani per gusto e approccio, come Cosmo, Madame, Mahmood, Massimo Pericolo e Tha Supreme. Un cast stellare ed eclettico che va ad affiancare Marracash nel disco più atteso dell'anno. 

Qui la tracklist di Persona, in uscita giovedì 31 ottobre per Island/Universal Music: 

1. Body Parts - I denti

2. Qualcosa in cui credere - Lo scheletro

3. Quelli che non pensano - Il cervello 

4. Appartengo - Il sangue

5. Poco di buono - Il fegato 

6. Bravi a cadere - I polmoni

7. Non sono Marra - La pelle

8. Supreme - L'ego

9. Sport - I muscoli 

10. Da buttare - Il ca**o

11. Crudelia - I nervi

12. G.O.A.T. - Il cuore

13. Madame - L'anima 

14. Tutto questo niente - Gli occhi

15. Greta Thunberg - Lo stomaco