Vedi tutti

5 errori da non fare quando indossate un marsupio

Se assomigliate a un trapper o a vostro padre, state sbagliando qualcosa

5 errori da non fare quando indossate un marsupio Se assomigliate a un trapper o a vostro padre, state sbagliando qualcosa
Tony Effe
Andrew Garfield
Alex Reid
Traffik
The Kidd Keo
Rita Ora
Lebron James
Kim Kardashian
Justin Timberlake
Baby Gang & Jamil
Zach Galifianakis
Will.i.am
Tyga
Robert Downey Jr.
Hugh Jackman
George Clooney
Cara Delevigne
Jared Leto
The Kidd Keo
Simba La Rue & Friends
Rondodasosa
Quavo
Paky
Liam Payne
Matthew McConaughey
Liam Payne
Dwayne Wade
A$AP Rocky
Hulk Hogan
Dwayne Johnson
Lil Wayne
Leonardo DiCaprio
Jason Sudekis

Diciamolo subito: non c’è vergogna nell’indossare una borsa, marsupio o tracolla che sia. Spesso le tasche dei pantaloni non sono adatte a contenere tutti i vari ed eventuali accessori della vita quotidiana e siamo tutti concordi nel pensare che niente rovina un look quanto la sagoma triangolare di uno smartphone che emerge dalla tasca o lo spessore di un portafoglio che gonfia la tasca posteriore di un jeans. Il valore di una borsa è anche quello di un accessorio che, se ben portato, può svoltare un intero look – a patto però di seguire poche semplici regole. Dopo che lo streetwear ebbe il suo boom nel 2016, tra le altre cose, il marsupio indossato come una tracolla è diventato anche più diffuso che mai tra le nuove generazioni dopo essere diventato quasi un simbolo degli uomini di mezza età in libera uscita estiva. Qualunque sia la vostra età o estetica di scelta, comunque, il marsupio rimane un punto fisso dell’accesorizing maschile e dunque va portato con gusto ma senza scivoloni di stile piuttosto evidenti da cui vi metteremo in guarda nel resto di questo articolo.

Senza ulteriori indugi, dunque, ecco i 5 errori da non fare quando indossate un marsupio.

1 – Evitare l’effetto postino

Zach Galifianakis
Hugh Jackman
Robert Downey Jr.
Tyga
George Clooney
Will.i.am

Da bandire per sempre le messenger bag larghe e piatte che superano i quindici centimetri di larghezza o di altezza. Da bandire altresì quei “borselli da uomo” a tracolla con tasche frontali o che assomigliano a una specie di tasca. Borselli sportivi in materiali sintetici di un brand sconosciuto che avete pescato in sconto su Amazon? Preparatevi a dormire da soli, stasera. Borselli di pelle con tracolla di corda, diversi scompartimenti sul davanti e magari anche definiti come “capienti” nella descrizione prodotto? Vi invecchiano peggio di trent’anni di tabagismo. Nemmeno i postini, oggi, indossano borse da postino.

2 – No ai mega-branding

Baby Gang & Jamil
Justin Timberlake
Kim Kardashian
Lebron James
The Kidd Keo
Rita Ora
Traffik

Qualunque tipo di borsa dovrebbe essere un oggetto dal design, se non incredibile, almeno gradevole alla vista. Se l’unica caratteristica del design del vostro marsupio è il gigantesco nome del brand che vi campeggia sopra abbiamo cattive notizie per voi. Quel logo gigantesco è spesso utilizzato per celare costruzioni banali, materiali di scarso pregio o qualità e per giustificare un alto price point. Tanto peggio se poi il branding non è di una mainline ma di una linea di diffusione: spesso la presenza di un logo enorme può essere letta come un disperato bisogno di validazione sociale. Ma se il brand è quello sbagliato denuncerete solo il vostro cattivo gusto. Il branding poi è un’arma a doppio taglio: se è quello di un brand di alta gamma ed è gigantesco risulterà volgare, se è quello di un brand banale o sconosciuto risulterà come il più triste di tutti i flex. Il vero lusso non urla: sussurra. 

3 -  Mai sul davanti

Leonardo DiCaprio
Lil Wayne
Jason Sudekis
Hulk Hogan
Dwayne Johnson
Andrew Garfield
Cara Delevigne
Jared Leto
Alex Reid

Questa facile facile: portatelo come volete ma mai stretto sulla cinta e sul davanti. Se serve spiegare anche il perché, potrebbe essere troppo tardi per voi. 

4 – Le dimensioni contano

Liam Payne
Dwayne Wade
A$AP Rocky
Matthew McConaughey

Corollario del punto n.1, il marsupio serve a portare con sé oggetti essenziali e deve poter “sparire” in un outfit senza sembrare il fardello di un animale da soma. Dunque sono da bandire i marsupi giganti, le cross-body bag che paiono adatte a contenere un intero cambio stagione o semplicemente qualunque elmento che deformi oltre misura la vostra silhouette nascondendo magari anche gli abiti che indossate. Nel campo dei marsupi da uomo, il vino buono sta nella botte piccola. 

5 – No Maranza Zone

Simba La Rue & Friends
Liam Payne
Quavo
Rondodasosa
The Kidd Keo
Tony Effe
Paky

Qualunque cosa vi possa rendere accostabili al vostro spacciatore di quartiere o a uno dei trapper locali che popolano la periferia milanese (e ogni tanto anche le sue carceri) è del tutto sconsigliabile per il vostro styling. Proprio i cosiddetti “maranza” hanno assunto negli ultimi anni una divisa molto tipica per riconoscersi tra sé di cui un marsupio rigorosamente falso o, anche se vero, di così pessimo gusto da sembrare falso è un elemento imprescindibile, anche durante i mesi invernali durante i quali giacche e giubbotti forniscono buone quantità di tasche dove conservare i propri averi. Se siete tentati di acquistare un marsupio simile, non cedete alla tentazione. A meno che la deliquenza minorile non vi seduca oltremodo.