Vedi tutti

La prossima Paris Fashion Week sarà soltanto digitale

L'annuncio dopo le nuove restrizioni stabilite dal governo

La prossima Paris Fashion Week sarà soltanto digitale L'annuncio dopo le nuove restrizioni stabilite dal governo

La Fédération de la Haute Couture et de la Mode, il principale organo direttivo della moda francese, ha dato l’annuncio ufficiale che, in conformità alle restrizioni anti-contagio nazionali, nessun brand sarà autorizzato ad avere invitati fisicamente presenti agli show dell’imminente Fashion Week – rendendone la prossima edizione, che si terrà dal 19 al 24 gennaio, di fatto completamente digitalizzata. Questo lascia Milano come unica fashion capital ad organizzare eventi fisici per la fashion week. Pascal Morand, presidente della Fédération ha ribadito a WWD

«Le istruzioni del dipartimento di polizia di Parigi stabiliscono il divieto alla presenza del pubblico, sia alle sfilate che per qualunque altro evento». 

La questione non sarebbe troppo problematica in sé stessa, se non fosse che i grandi brand francesi come Dior o Louis Vuitton, che certamente avevano in programma l’organizzazione di uno show vero e proprio con un pubblico ristretto, dovranno modificare i propri piani alla svelta e non hanno ancora comunicato quali misure stanno adottando. Il calendario della Paris Fashion Week, inoltre, è già stabilito e consultabile ma manca anche un’indicazione dei vari format che i brand impiegheranno per le proprie presentazioni. Domani la schedule aggiornata dovrebbe essere resa pubblica. 

Sono molti i dubbi riguardanti l’effettiva riuscita di un’edizione completamente digitale. Come sottolinea Joelle Diderich di WWD, infatti, durante la scorsa digital fashion week erano stati gli eventi phygital (dunque con un piccolo pubblico in presenza e un’ampia diffusione online) a registrare maggior successo in termini di views ed engagement.