Vedi tutti

Le sneaker Veja Campo sono l’item sostenibile più desiderato del momento

Il Sustainability Report 2020 di Lyst ha esaminato l’evoluzione della slow fashion negli ultimi 12 mesi

Le sneaker Veja Campo sono l’item sostenibile più desiderato del momento Il Sustainability Report 2020 di Lyst ha esaminato l’evoluzione della slow fashion negli ultimi 12 mesi

Dopo aver incoronato Off-White™ il brand più hot al mondo, Lyst ha presentato il Sustainability Report 2020 sullo stato della sostenibilità nella moda. Sono state raccolte informazioni da più di 100 milioni di acquirenti che hanno utilizzato il suo sito nell'ultimo anno, insieme ai dati forniti da Google e dall'organizzazione di fashion rating Good on You, scoprendo che, come ha spiegato un rappresentate dell’organizzazione:

"Sempre più persone stanno diventando consapevoli dei problemi della moda e chiedono un cambiamento. In risposta, i marchi stanno agendo-valutando il loro impatto sociale e ambientale e fissando obiettivi per fare meglio". 

Lo conferma il fatto che la key word slow fashion abbia generato 90 milioni di visualizzazioni sui social, seguita dall’incremento della ricerca anche di upcycled fashion, second-hand e pre-owned fashion. A livello di prodotti, è Veja il marchio sostenibile più cercato su Lyst negli ultimi 12 mesi, con un aumento di ricerche del 115% rispetto all’anno scorso – aumento che coinvolge anche le sue sneaker Campo che sono il prodotto non in pelle più cercato su Lyst. 

Se nel 2020 la moda eco-friendly è stata sotto i riflettori in ogni parte del mondo, è stato anche  grazie all’endorsement di star internazionali – forse il miglior tipo di pubblicità che possono avere questi prodotti, come è capitato con la sneaker Eclypse di Stella McCartney che, dopo essere state indossata da Taylor Swift al Wango Tango 2019, hanno visto un aumento di ricerche del 126%. Sempre Taylor Swift ha promosso le ricerche sulla moda vintage apparendo sulla copertina di Vogue con una giacca d’archivio di Chanel, come anche Jennifer Aniston il cui abito vintage indossato ai SAG Awards ha suscitato un aumento di ricerche del 40%. Altre celebrities che influenzano la ricerca di item sostenibili sono stati i reali inglesi: con l’annuncio che la Regina Elisabetta userà solo eco-pellicce, le ricerche online su Lyst a proposito sono aumentate del 52% mentre gli scatti di Meghan Markle con il borsone Re-Nylon di Prada, realizzato con materiali riciclati, le ricerche del marchio sono aumentate del 12% il giorno dopo. In particolare le collezioni di nylon riciclato di Prada e Burberry hanno generato un aumento del 102% nelle ricerche relative al materiale a partire dallo scorso giugno.

I prodotti più ricercati includono, inoltre, i gioielli di Laura Lombardi, le t-shirt in cotone organico di Bassike, i leggings di Girlfriend Collective, le sneakers Eclypse di Stella McCartney, il Juliette dress di Reformation o il parka Lone Mountain di Patagonia. I dati relativi alle ricerche indicano che anche l’interesse per i gioielli rigenerati è cresciuto del 90% su base annua, mentre quelli per i gioielli etici sono aumentate del 60% nello stesso periodo. In aumento anche le ricerche relativi a bikini realizzati con materiali sostenibili e, in Italia, attorno all’eco-pelliccia, che è la keyword più cercata degli ultimi mesi insieme ai prodotti di “moda riciclata” che sono aumentati del 64% negli ultimi tre mesi. Tra le etichette indipendenti, le realtà da tenere d'occhio sono Mother of Pearl, Ecoalf, Maggie Marilyn, Greg Lauren, Fisch e il brand di gioielli WWAKE, uno dei preferiti di Meghan Markle, Cate Blanchett e altri grandi nomi di Hollywood per i materiali ecologici usati per creare i suoi delicati pezzi.

View this post on Instagram

Pearls, served many ways.

A post shared by WWAKE (@wwake) on