Dopo il fotografo Daido Moriyama, la performance artist Vanessa Beecroft e lo scrittore Bret Easton Ellis, Saint Laurent ha scelto di affidare a Gaspar Noé il nuovo appuntamento con Self. La nuova collaborazione ha entusiasmato Anthony Vaccarello che ha raccontato:

“Gaspar è oggi uno degli artisti di maggior talento. Ammiro il suo lavoro, per me è stata una scelta istintiva. Mi piace il suo approccio narrativo, l'intero processo. Abbiamo parlato di film sperimentali degli anni '60 e '70, specialmente quelli di Kenneth Anger. Gli ho chiesto solo di improvvisare una storia. Girarla con Béatrice e Charlotte è stata una delle mie fantasie più oscure e profonde.” 

Per il progetto artistico con cui la maison esplora le sue diverse anime, il controverso regista realizza uno psichedelico mockumentary della durata di 50 minuti interpretato da Béatrice Dalle e Charlotte Gainsbourg e da altri attori talentuosi come la next best thing del cinema francese Felix Maritaud. Presentato in una proiezione notturna durante il Festival Cannes, Lux Æterna è descritto come "un vibrante saggio sul rispetto per le credenze, l'abilità dell'attore e l'arte di fare cinema".