Creativo e anticonvenzionale, ha uno sguardo ed un carattere tutto suo, ma non parliamo della personalità ma del modo diverso e creativo che ha di vedere e immaginare i loghi e le grafiche che popolano il web, i social, la quotidianità, ma soprattutto il fashion. 

Vi presentaimo Luca “blssnd” Devinu, art director e graphic designer Made in Sardegna, appassionato di metal e black metal, amore che con inventiva trasporta nei suoi lavori. Ci ha raccontato un po' delle sue esperienze, della sua arte e ha realizzato per noi di nss qualcosa di speciale.

Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 0
Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 1

#1 Ciao Luca, chi sei e cosa dovremmo sapere di te?

Salve a tutto il team di nss, sono un Art director che ha base in Sardegna specializzato nel campo della creazione di loghi e illustrazioni. Sono quasi 5 anni attivo lavorativamente e da un anno a questa parte ho scelto di proiettare il mio stile nel mondo della moda, iniziando con un brand in Spagna di nome Obnubil fino ad arrivare in Italia quest'anno a fare l'art curator della nuova collezione di C. by Loredana Pinasco che esce a Luglio.

#2 Parlaci un po' del logo che hai avuto modo di realizzare per Rihanna? Com’è successo?

Tutto ha avuto inizio grazie al mio maestro Christophe Szpajdel che è un logo maker storico della scena metal con cui tutt'ora collaboro, mi mise in contatto con il team di Willo Perron che aveva la direzione artistica dello show di Rihanna per gli MTV vma's 2016 al Madison Square Garden e lavorammo insieme ai pezzi che sarebbero poi finiti all'interno della scenografia.

#3 Come hai deciso di iniziare a mescolare metal e alta moda per i tuoi loghi? Sembrerebbero poli opposti...

A dir la verità è proprio per questo fatto, per assurdo dato che realmente si parla di due realtà completamente opposte, riescono ad essere perfettamente funzionali. Credo che sia fondamentale per il mondo della moda cercare all'interno delle sottoculture per riflettere anche questo tipo di identità e sono molto contento che marchi di fama internazionale come Vetements si appoggino a questa idea di mercato.

Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 1
Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 0

#4 Come scegli i loghi dei brand da personalizzare?

Capita raramente, solitamente sono fatti dal principio per qualcuno quindi mi baso sulle referenze del brand in questione e propongo diverse versioni.

#5 Quando progetti un logo, incorpori comunque l'estetica del marchio o “gli doni nuova vita”?

Cerco di fare entrambe le cose, ci sono diversi tipi di loghi metal e per i brand tendo a fare versioni leggibili e vendibili il più possibile ma ci sono anche delle eccezioni, dipende quasi sempre dal messaggio stesso che il brand cerca di lanciare attraverso una collezione e mi regolo di conseguenza durante il processo creativo.

Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 1
Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 0

#6 Hai mai ricevuto commenti o reazioni dalla metal community?

Assolutamente si, quando lavorai per il progetto Rihanna fu come un fulmine in piena estate, molte persone della metal community credono che sia leggermente "blasfemo" nei confronti di un etica underground "vendere" l'estetica che è agli antipodi del mercato in questione.

 

#7 Parlaci un po’ del logo che hai realizzato ad hoc per nss.

Per voi ho deciso di fare qualcosa di semplice e sopratutto di diretto, tornando al discorso del classico logo leggibile che può venir bene sia su un capo d'abbigliamento che singolarmente rispecchiando sempre lo stile.

Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 0

#8 Che prospettiva ha un fan del metal come te sulla moda contemporanea? Qual è quel brand da cui vorresti un giorno ricevere un direct con una richiesta di collaborazione?

Il mio parere credo sia davvero soggettivo, un fan del metal è difficile che segua anche il mondo della moda o la cultura hypebeast ma credo anche che a questo punto sarebbe anche ora di abbattere questo muro di carta, Per quanto riguarda i marchi con cui mi piacerebbe collaborare credo che al primo posto ci sia Vetements che fra l'altro ho gia parlato con il loro recruitment mesi fà per dei possibili lavori futuri e poi credo che successivamente ci sia Palm Angels perche sono un fan e credo che il mio stile sia facilmente accostabile.

Intervista a Luca “blssnd” Devinu  L'art director e graphic designer appassionato di metal e black metal | Image 1