nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Come è cambiata la cultura giamaicana contemporanea?

Un approfondimento per andare oltre Bob Marley, Usain Bolt e Grace Jones

Come è cambiata la cultura giamaicana contemporanea? Un approfondimento per andare oltre Bob Marley, Usain Bolt e Grace Jones

Quando si pensa alla Giamaica, i principali stereotipi che vengono in mente sono la marijuana, Bob Marley, Usain Bolt e, naturalmente, le spiagge. Tuttavia, nonostante questi temi e personaggi possono essere considerati parti fondamentali della cultura giamaicana, non sono quelli che la definiscono al meglio. Negli ultimi decenni la cultura giamaicana contemporanea ha vissuto un picco di creatività e considerazione, affermandosi in tutte le industrie internazionali in modo esteso e trasversale.
La musica, la moda, la danza, lo sport e la lingua sono solo alcune delle forme con la quale si manifesta la cultura giamaicana, ecco una lista di quattro settori in cui la cultura giamaicana contemporanea ha prosperato a livello internazionale nell'ultimo decennio.

 

Moda

La Giamaica ha sempre avuto un rapporto filtrato con l'industria della moda attraverso personaggi che svolgono un ruolo importante nel settore ma quasi mai direttamente nello stato caraibico. Due tra le star più importanti che hanno un rapporto con la Giamaica sono Naomi Campbell - per metà giamaicana - e Grace Jones, una delle icone più importanti della moda degli anni '80. Oggi, tuttavia, l'influenza della Giamaica sull'industria della moda è molto più importante, anche grazie a un' industria di modellistica sempre più apprezzata internazionalmente. 

Le influencer e designer Tamu McPherson e Grace Wales Bonner svolgono un ruolo importante nel settore, così come l'agenzia di modelle giamaicana Saint International, che ha avuto il merito di portare nell'industria internazionale sempre più modelli e modelle dei Caraibi. Tra queste il nome più importante al momento è Tami Williams, una top model ai livelli delle sorelle Hadid. Insieme a lei l'agenzia fondata da Deiwght Peters ha lanciato altri volti nuovi nelle Fashion Week di tutto il mondo, come Naki DepassBarba-Lee GrantJonny B, che nelle ultime stagioni hanno sfilato per Balenciaga, Celine, Gucci, Louis Vuitton, Marni, Versace e molti altri. 
La cultura giamaicana ha anche influenzato un gran numero di marchi e case di moda tra le quali Supreme, che all'inizio di quest'anno ha collaborato con l'artista giamaicano Buju Banton, per una collezione di t-shirt che ritraeva il musicista di Kingston con addosso una box logo. 

Musica 

La musica reggae è ancora uno degli aspetti principali della cultura giamaicana. Sebbene sia stata rivoluzionata da nomi come Bob Marley e Peter Tosh, la sua storia non si esaurisce con "No Woman No Cry", "Is This Love" o "Reggae Mylitis". L'eredità è stata trasmessa ad artisti contemporanei come il figlio più giovane di Bob Marley - Damian Marley, Chronixx, Protoje, Sean Paul, Sevana e molti altri. La star del momento è però la musicista di 19 anni Koffee.

Dopo essere stata sostenuta su Instagram dal detentore del record del mondo nei 100 e 200 metri piani Usain Bolt, la star adolescente è arrivata al successo firmando un contratto con Sony Music e comparendo nella lista della BBC Radio dei migliori artisti emergenti, grazie ai singoli di successo Rapture (2019) - numero uno delle classifiche Billboard di Reggae - e Toast (2018). I singoli di Koffee sono passati dall'essere tra le colonne sonore di serie TV di culto come Euphoria, all'essere nella playlist delle migliori canzoni per l'estate dell'ex First Couple Barack e Michelle Obama. Ora i rumors dicono che Kofee sarà una delle scrittrici del prossimo album di Rihanna.

Danza

La dancehall ha guadagnato molta popolarità internazionale negli ultimi due decenni. Nato in Giamaica, il genere musicale, che è una versione molto più veloce e sensuale del reggae, ha ispirato il suo tipo di danza vibrante e spesso sessualmente suggestiva, che si è diffusa nei club di tutto il mondo.
Questo è successo in città internazionali come Londra, Tokyo, New York e persino l'Italia. La più grande comunità di dancehall italiana risiede a Bergamo e ogni anno organizza un festival che celebra il movimento di questa forma di espressione artistica. Tra i maggiori artisti dancehall internazionali ci sono nomi come SpiceVybz Kartel e Popcaan.

Lingua

Uno degli aspetti più famosi della cultura giamaicana è sempre stata la lingua. Sebbene la lingua ufficiale del paese sia l'inglese britannico, il dialetto chiamato Patois - un misto di creolo, inglese e influenze dell'Africa occidentale - è ciò di cui la maggior parte degli stranieri sono affascinati.
Il Patois è stato usato nella musica di artisti come Drake, Rihanna, Beyonce, Nicki Minaj, per renderlo più familiare, è la lingua utilizzata nella canzone di Shaggy Mr. Boombastic.
Oggi la lingua non influenza solo la musica, ma è diventata un elemento di contaminazione dell'inglese britannico, e i giovani di Londra lo utilizzano come slang.

 

View this post on Instagram

Buju Banton for Supreme. @zevmagasis

A post shared by Supreme (@supremenewyork) on