Foot Locker in 45 anni di attività è diventato il più grande colosso e il principale rivenditore di sneaker e abbigliamento sportivo del mondo con un fatturato annuo di quasi 8 miliardi di dollari.
Fondato nel 1974, il primo negozio fu aperto a Industry, California, ora l'azienda conta 3200 store in 27 paesi.

Foot Locker ha investito 100 milioni di dollari nel mercato del resell  Precisamente nel gruppo GOAT | Image 1

Richard Johnson, CEO di Foot Locker, ha dichiarato che il nuovo obbiettivo dell'azienda è quello di continuare a "ispirare e dare forza alla cultura giovanile" e in questo senso l'azienda californiana ha annunciato un investimento di 100 milioni di dollari nel GOAT Group, società che controlla i due brand più importanti nel mondo del resell, GOAT e Flight Club

Foot Locker ha investito 100 milioni di dollari nel mercato del resell  Precisamente nel gruppo GOAT | Image 2
 

"Vogliamo creare un'esperienza senza soluzione di continuità, senza difficoltà per i nostri clienti che vogliono partecipare al mercato secondario. La partnership con GOAT rafforza la nostra relazione con i nostri clienti e dimostra il nostro forte impegno" 

Queste le parole di Johnson nel commentare la notizia del più imponente investimento nella storia di Foot Locker.

La storia di GOAT, acronimo di Gratest of All Time, inizia nel 2003, quando Daishin Sugano, uno studente di Berkeley, acquistò su Ebay un paio di Air Jordan 5 "Grapes" che poi si rivelarono essere fake. A quel punto insieme ad un suo compagno di università, Eddy Lu, ebbero l'idea di realizzare un processo di autentificazione per la rivendita delle sneaker. Due anni dopo, nel 2005, nacque GOAT che ha dato il via al mercato del resell delle sneaker che in questo momento vale milioni e milioni di dollari come dimostra proprio l'ingresso di Foot Locker nel gruppo. 
A febbraio del 2018, GOAT ha incorporato Flight Club e i suoi 3 negozi (New York, Los Angeles e Miami) sborsando 60 milioni di dollari

Foot Locker ha investito 100 milioni di dollari nel mercato del resell  Precisamente nel gruppo GOAT | Image 0

Secondo Recode, GOAT Gruop, dopo l'investimento del 2018, avrebbe un valore di 250 milioni di dollari. L'ingresso di Foot Locker potrebbe aver aumentato la valutazione di GOAT fino a 550 milioni. Uno dei due fondatori, Eddy Lu, ha commentato così l'investimento:

"Vogliamo utilizzare l'investimento per creare un'esperienza migliore per i nostri clienti e venditori in tutto il mondo"

L'investimento di Foot Locker potrebbe rivoluzionare i rapporti tra venditori e acquirenti di GOAT considerando il fatto che i negozi della società californiana in tutto il mondo potrebbero diventare dei punti di riferimento fisici per tutti quelli che vogliono vendere o compare una scarpa ormai sold out, ad un prezzo maggiorato ovviamente. 
L'impatto economico del mondo del resell delle sneaker è stato devastante negli ultimi anni, le stime oscillano tra i 3 e i 10 miliardi di dollari su scala globale, secondo quanto riporta Forbes

Foot Locker ha investito 100 milioni di dollari nel mercato del resell  Precisamente nel gruppo GOAT | Image 3

Le partecipazioni economiche nel mondo del mercato del resell arrivano ormai da ogni lato: Farfetch, piattaforma di vendita online di prodotti luxury del mondo fashion da oltre 700 negozi nel mondo, ha acquistato Stadium Goods nel dicembre 2018 per 250 milioni di dollari, Marc Beniof, co-CEO di Salesforce, ha inverstito 44 milioni di dollari in StockX. Il gruppo GOAT, dal 2005 ad oggi, ha ricevuto investimenti per 198 milioni di dollari. Queste enorme e gigantesco inceremento delgli investimenti nel mondo del resell rendono perfettametne l'idea di come i più importanti investitori del mondo vedano come una enorme e imperdibile opportunità ritagliarsi il loro spazio in quello che, ad oggi, è un mercato in costante e continua espansione.