L’attesissimo capitolo finale di Game of Thrones è ancora lontano, ma le indiscrezioni sull’ottava stagione continuano a trapelare.

Stavolta la succosa news arriva da Jonathan Quinlan, assistente alla regia della famosa serie tv, che pubblica su Instagram una paio di post in cui annuncia la fine delle lunghe riprese, ringrazia il team e, soprattutto, svela che nei nuovi episodi assisteremmo alla più grande battaglia mai realizzata sul piccolo schermo.

Pare, infatti, che le riprese siano durate ben 55 nottate, 11 settimane, superando il mese della 'Battaglia dei Bastardi' della stagione 6, durante la la troupe ha dovuto resistere “al freddo, neve, pioggia, fango, escrementi delle pecore di Toome e vento di Magheramorne”.

Dai post Quinlan, rapidamente rimossi dall’account, affiorano nuovi particolari sui prossimi episodi e si deduce che la battaglia probabilmente sarà ambientata nella fortezza di Grande Inverno.

L’uomo, infatti, scrive:

“Quando dieci milioni di persone in tutto il mondo guarderà quest’episodio tra un anno, non sapranno quanto duramente avete lavorato, non gli importerà quanto potevate essere stanchi o quanto sia stata dura fare il vostro lavoro con temperature glaciali. Capiranno solo che stanno guardando qualcosa che non era mai stato fatto prima”.

“Game of Thrones” 8: preparatevi all’epica battaglia finale  La più grande mai realizzata sul piccolo schermo con ben 55 notti di riprese | Image 0

La curiosità vi sta divorando? L’attesa per la stagione 8 di Games of Thrones, che dovrebbe essere trasmessa da HBO nel 2019, è ancora lunga, ma siamo sicuri che presto scopriremo nuovi dettagli!

 

“Game of Thrones” 8: preparatevi all’epica battaglia finale  La più grande mai realizzata sul piccolo schermo con ben 55 notti di riprese | Image 0
“Game of Thrones” 8: preparatevi all’epica battaglia finale  La più grande mai realizzata sul piccolo schermo con ben 55 notti di riprese | Image 1