Vedi tutti

Intervista a CRLN

Per l'uscita del suo primo EP, 'Caroline'

Intervista a CRLN Per l'uscita del suo primo EP, 'Caroline'

CRLN è una cantautrice italiana di San Benedetto del Tronto, attualmente basata a Roma. Ha 23 anni ed è la nuova voce femminile di Macro Beats, etichetta discografica milanese con cui ha appena rilasciato il primo EP – Caroline – realizzato con il supporto del producer Gheesa, dei polistrumentisti Ulisse Minati e Mirko Onofrio (Brunori SAS), del bassista Roberto Dragonetti (Ghemon) e del golden boy dell'elettronica italiana Yakamoto Kotzuga.

A giugno presenterà il suo disco con un live a Milano (il 17 giugno, in Santeria) e due a Roma (il 18 al Monk e il 19 presso Suede Store), ma questo è solo l’inizio.

Noi l’abbiamo incontrata, per conoscere meglio lei e suoi progetti futuri.



#1 Chi è CRLN?

Sono una ragazza che ama la musica e quando prova emozioni forti ha la fortuna di riuscire a esprimerli trascrivendoli in musica. 

#2 La promozione del tuo nuovo EP partirà con uno showcase in Santeria, il 17 Giugno. Cosa ti piace di Milano?

Prima di tutto Milano per me è la "casa" della mia etichetta, Macro Beats. Tutte le volte che mi sono trovata a Milano ho capito che le cose lì funzionano. Io vivo a Roma, è una bella capitale ma tenuta male e disorganizzata, infatti impazzisco un giorno si e un giorno no (ride). Milano è bella, regolata correttamente e credo ci si viva molto bene.

#3 L'ultima traccia di 'Caroline' è intitolata 'Berlino Est'. Che relazione hai con questa città?

Ho visitato Berlino qualche anno fa, ma l’unica correlazione che c’è con il brano è l’idea di una guerra fredda intima e interiore, un conflitto senza armi e senza scoppi. Nella canzone parlo proprio di una lotta intima tra ciò che sono e tutto quello potrei e dovrei essere. 

#4 C'è un luogo che ti sta particolarmente a cuore dove ti piacerebbe presentare il tuo EP?

Un luogo dove mi piacerebbe esibirmi c’è, non per forza per presentare il mio EP. Parlo del Locomotiv di Bologna, ho un forte legame affettivo con quel posto. Ci ho visto il mio primo concerto, ci ho pianto per il mio primo amore infranto. Sarebbe bello poterci tornare e far vedere a me stessa che è tutto ok, che ora sono più forte di prima e che la me “ragazzina” l’ho lasciata finalmente sotto al palco.

#5 Progetti per l'estate?

Per l’estate l’unico vero progetto che ho è quello di scrivere il mio primo album ufficiale. Intanto mi esibirò in alcuni live per presentare l’EP!

 

Ascolta CRLN qui.