Vedi tutti

James Edward Quaintance

The game of males

James Edward Quaintance The game of males

All’ anagrafe James Edward Quaintance III, ma nel suo sangue non scorre una goccia di sangue blu. E' rosso e secco, il sangue raggrumato che si rapprende sui Jeans strappati dopo una bella caduta negli skate park di Venice Beach, dove James cresce e diventa un pro-skater professionista.

Perchè James Quaintance è il modello del momento, la nemesi oscura di Cara Delvingne. Le passate fashion week l’hanno visto aggirarsi con fare rilassato e self confident, ciò che lo contradistingue, per le strade di Londra dove vive e lavora per i migliori editoriali del mondo. Ma la sua vita da modello è decisamente l’aspetto meno interessante della sua picaresca esistenza.

James è una figura rinascimentale, abbraccia ogni arte è cerca la perfezione in ogni sua espressione. Con estrema dedizione si cimenta in svariate attività: Tatuatore, Rock-star/Front Man, Pro-Skater, Cenaturo. Rappresenta l’immagine romantica del corsaro, viso angelico e corpo damascato da una rete ininterrotta di tatuaggi. Sul suo stendardo sotto il teschio d’avorio si incrociano due tavole da skate spezzate.

Il suo nome da battaglia è Jimmy Q e non sono accettate ne regole ne imposizioni, anche quelle più classiche che sanciscono l’ordine nel creato, così si fa beffa di Newton e della sua legge di gravitazione universale, volteggiando contro ogni legge della fisica con la sua tavola. A Londra dove viveva con il suo ex amore Pippa Holland canta nel gruppo punk rock, The Formers Lover, di cui è ovviamente il front man. Centauro da diverse generazioni, anche in questo caso ha dei gusti al vetriolo, le preferisce nude, cromate e decisamente rumorose e per goderselo in questi panni basta dare una cliccata e volare nel video di Red Knight King.

Il suo gusto è camaleontico come camaleontica è la sua capacità di adattare ogni look all’ambiente in cui si immerge, che sia un set di Dazed o il ruvido asfalto di Venice: il completo tre pezzi in panno tasmanian dal gusto decisamente proibizionista anni 20, lascia con soluzione di continuità spazio al chiodo e a jeans neri super skinny.

What would you like to do in the future?

“Succeed and get to the the top of everything I want to do. I strive to be the best.” James Edward Quaintance III