Vedi tutti

Click to Buy - Intervista a Sofia Prantera designer di Aries

La creativa italiana che fa incontrare il mondo classico con le subculture

Click to Buy - Intervista a Sofia Prantera designer di Aries La creativa italiana che fa incontrare il mondo classico con le subculture

In occasione del lancio del libro fotografico Click to Buy, abbiamo incontrato da Slam JamSofia Prantera, designer di Aries, che insieme al fotografo David Sims ha dato vita al progetto.

 

#1 Raccontaci come e quando è nato Aries?

Aries è nato nel 2012 da un’idea mia e di Fergus. Volevamo realizzare una linea che potesse essere indossata sia dall’uomo che dalla donna. Non consideriamo l’abito in se, ma il veicolo che questo rappresenta. Non ci sono limiti quando si crea, se non quelli commerciali, a cui si deve dar conto al giorno d’oggi.

 

#2 Come, tu e Fergus Purcell, siete entrati in contatto con David Sims? 

David è un mio carissimo amico, abbiamo avuto delle carriere parallele. Entrambi abbiamo cominciato a Londra negli anni ’90, facevamo riferimento al panorama acid house. Lui all’epoca lavorava in un negozio per surfisti, mentre io da Slam City Skate, un negozio per skater. Ultimamente ci siamo uniti molto, lui è interessato al mio lavoro, specialmente in riferimento alle subculture. A lui piace intraprendere sempre nuove avventure, e così, è cominciata anche la nostra.

 



#3 Come è nata l’idea di una collaborazione con lui?

L’idea è nata un paio d’anni fa, ne parlavamo, ma prima che trovassimo il coraggio di farlo ci abbiamo impiegato un po' di tempo. Abbiamo poi incontrato la stylist del progetto, Jane How, con la quale abbiamo messo in pratica la parte progettuale del progetto, non volevamo che il mood fosse troppo stagionale.

 

#4 Click to Buy, parlaci del progetto e delle sue ispirazioni? 

Le ispirazioni in generale di Aries provengono dal mondo classico. Ci sono diversi elementi-simbolo che si ripetono di collezione in collezione, ad esempio il tempio. Ci ispiriamo molto ai brand storici italiani, come Versace, marchio per eccellenza celebrativo del classicismo. Allo stesso tempo ci ispiriamo alle subculture creando un contrasto. I templi, le colonne, l’oro vengono disturbati da topi ed altri elementi decadenti. Anche Click to Buy voleva rappresentare questo ed un baccanale contenente: classicismo, decadenza ed elementi del branding.

 

#5 Come mai avete deciso di farne un cartaceo?

A me piacciono molto i libri, in realtà abbiamo fatto anche un film postato solamente sul nostro account Instagram, ma l’idea di creare un oggetto che rimanesse era quella che sentivo più mia. 

Un post condiviso da Aries (@ariesarise) in data: