Le esperienze immersive sono sempre più alla portata di tutti e la realtà virtuale offre diversi mondi da esplorare. Tuttavia, mentre siamo in grado di muovere la testa e le mani in modo relativamente realistico, camminare rimane un problema…almeno fino a questo momento. Già, perché forse sta per arrivare una valida soluzione. Pare, infatti, che Google abbia brevettato un paio di sneakers in VR.
Secondo quanto rivelato dall’azienda statunitense, si tratta di:

Calzature motorizzate nello spazio fisico [che] possono essere tracciate e il loro movimento può essere tradotto in un movimento corrispondente in un ambiente virtuale.

Parafrasando, significa che le sneakers hanno piccole ruote - motorizzate e omnidirezionali -, motori e morsetti interni che permettono di camminare naturalmente rimanendo in un posto, dettaglio che consente di convertire il movimento fatto in movimento in-game o in-VR, evitando, ad esempio, che qualcuno, assorto in un mondo parallelo, sbatta contro il muro del salotto o pesti la coda del gatto. Niente male, vero? Certo Google non è la prima compagnia a tentare l’impresa (ricordate il tapis roulant Virtuix Omni?), ma il suo sembra essere il progetto migliore, speriamo solo che ora riesca a tradurlo in prodotto valido e, magari, abbastanza economico.

Google sta brevettando le sneaker per la realtà virtuale  Motorizzate e omnidirezionali | Image 0
Google sta brevettando le sneaker per la realtà virtuale  Motorizzate e omnidirezionali | Image 1
Google sta brevettando le sneaker per la realtà virtuale  Motorizzate e omnidirezionali | Image 2
Google sta brevettando le sneaker per la realtà virtuale  Motorizzate e omnidirezionali | Image 3