Continua l’hype e l’amore dei fan nei confronti di Chiamami col tuo nome.

Tra i tanti modi per dimostrare il proprio apprezzamento verso il film di Luca Guadagnino, Mika Labrague, una creativa ventiduenne filippina, ha trovato il più poetico.

La ragazza, infatti, ha aperto un profilo Instagram, chiamato Call me by Monet (@cmbynmonet), dove, come suggerisce il titolo, posta delle immagini molto particolari, nate ricollocando diverse scene della pellicola all’interno di paesaggi dipinti dall’artista francese.

"È un progetto di passione che è nato dal mio amore per il romanzo e il film", ha rivelato Mika, "Ho avuto l'idea dal capitolo del romanzo Monet's Berm. Secondo il libro, era il luogo in cui Monet dipingeva e anche dove Elio portava Oliver. Poi un giorno, dopo aver visto il film, io e il mio amico stavamo parlando di come i dipinti di Monet e l'ambientazione del film fossero molto simili e avessero la stessa atmosfera. Gli alberi rigogliosi, le spiagge, i fiori, l'atmosfera estiva di tutto questo. Più sfogliavo i dipinti di Monet e più mi tornavano in mente alcune scene del film. Da lì ho deciso di unire i due capolavori."

Se l’idea di questo progetto è nata dall’intuizione della precisa e armoniosa coerenza dei dipinti con la leggerezza delle vicende narrate, il risultato è poesia nella poesia.

I'd kiss you if I could. in Villas at Bordighera by Claude Monet (1884)
I can show you around. in The Sheltered Path by Claude Monet (1873)
It would be nice for them to get away for a couple of days. in The Three Trees, Autumn by Claude Monet (1891)