Il primo album di Liberato è caratterizzato da 5 nuove canzoni, raccolte in quello che è un vero e proprio corto musicale in 5 parti: Capri Rendez-Vouz.

Abbiamo iniziato il viaggio nei testi e nei significati delle nuove tracce del cantante napoletano con NIENTE, pezzo che chiude la storia d'amore che attraversa il tempo tra Carmine e Mariè e continuiamo con OI MARÌ, con un b2b napoletano/italiano contaminato con lo spagnolo.
Un raggaeton che cela una preghiera alla persona amata e che punta tutto su uno dei tempi preferiti da Liberato, il ricordo. 

 

OI MARÌ MARÌ

Oi Marì
Song 'nu 'guapp 'e carton, me crir
Mi princesa, nun fa accussì
Me 'ngatastat rint' a 'nu suspir
Mmiezz' a' vij allucc: "Stand by me"
Sta canzone è solo una mentira
Ya me vuelvo a vivir sin ti
Mi corazon m'e luat 'o suspir
Mmiezz' a' vij cant' Oi Marì


Marì
Mi do delle arie ma è soltanto apparenza, credimi
Principessa mia, non fare così
Mi ha incastrato dentro ad un sospiro
In strada urlo: "Stand by me"
Questa canzone è soltanto una menzogna
Io senza di te morirei
Cuore mio, mi hai tolto il respiro
In strada canto Oi Marì

Oi Marì, no more
Oi Marì, no more, no more
Marì, non più 
Marì, non più, non più
Chist' uocchie nun ponn' sgarrà
Ramm' 'na possibilità
Tus labios c'a' luce ro' mare
No puedo dejar de mirar
Chesta 'uerr 'ngap no, nun se ne ten
Vienatenn' a' part 'e 'cca, si' me vuò ben'

Questi occhi non possono sbagliare
Dammi una possibilità
Le tue labbra con la luce del mare
Non posso smettere di guardare
Questa confusione che ho in testa non riesco a reggerla
Vieni accanto a me, se mi vuoi bene

 

Oi Marì
Song 'nu 'guapp 'e carton, me crir
Mi princesa, nun fa accussì
Me ngatastat' 'rint' a 'nu suspir'
Mmiezz' a' vij cant: "Stand by me"
'Stu raggaeton è solo una mentira
Piccirè tu me faje murì
Mi corazon m'e luat o' suspir
T'arricuord' e' nuj roj, Marì


 

Marì
Mi do delle arie ma è soltanto apparenza, credimi
Principessa mia non fare così
Mi hai incastrato dentro ad un sospiro
In strada canto: "Stand by me"
Questo raggaeton è solo una menzogna
Piccola tu mi fai morire
Cuore mio mi hai tolto il respiro
Ti ricordi di noi, Marì


No more
Vien appriess' 'a me
Chica, no more, no more
Baby besame, no more
Baila appriess' a me
Chica no more, no more
Non più
Vieni con me
Ragazza, non più, non più
Baby baciami, non più
Balla con me
Ragazza non più, non più

Oi Marì
Oi Marì

Marì
Marì

Chist' uocchie nun ponn' sgarrà
Già sann' chell' c'amma fa
Tu labios c'a' luce ro' mare
No puedo dejar de mirar
Questi occhi non posso sbagliare
Già sanno quello che devono fare
Le tue labbra con la luce del mare
Non posso smettere di guardare

 

Song 'nu 'guapp 'e carton, me crir
Principessa, nun fa' accussì
Desafinado cantando morivo
Mmiezz' a' vij allucc: "Stand by me"
Bailando "Hasta la Muerte" contigo
Una historia de amor sin ti
Mi corazon m'e luat o' suspir
T'arricuord' e nuj roj, Marì

Mi do delle arie ma è soltanto apparenza, credimi
Principessa non fare così
Stonando cantando morivo
In strada grido: "Stand by me"
Ballando "Hasta la Muerte" insieme a te
Una storia d'amore senza di te

Cuore mio, mi hai tolto il respiro
Ti ricordi di noi due, Marì
Piccirè tu me faje murì
T'arricuord' e nuj roj, Marì
Piccola tu mi fai morire
Ti ricordi di noi due, Marì

 

Song 'nu 'guapp 'e carton, me crir
Mi princesa, nun fa accussì
Me 'ngatastat 'rind a 'nu suspir
Miez a via allucc: "Stand by me"
'Sta canzone è solo una mentira
Ya me muero a vivir sin ti
Mi corazon m'e luat o' suspir

 

Mi do delle arie ma è soltanto apparenza, credimi
Principessa mia non fare così
Mi hai incastrato dentro ad un sospiro
In strada grido: "Stand by me"
Questa canzone è soltanto una menzogna
Io senza di te morirei
Cuore mio, mi hai tolto il respiro

 

T'arricuord' e nuj roj, Marì
No more
T'arricuord' e nuj roj, Marì
No more
T'arricuord' e nuj roj, Marì
No more
T'arricuord' e nuj roj, Marì
No more

T'arricuord' e nuj roj, Marì

Ti ricordi di noi due, Marì
Non più
Ti ricordi di noi due, Marì
Non più
Ti ricordi di noi due, Marì
Non più
Ti ricordi di noi due, Marì
Non più
Ti ricordi di nopi due, Marì

 
Il testo riportato in questo articolo segue le regole della scuola di pensiero che vede il parlato riportato esattamente, senza contare le regole del napoletano classico.