Vedi tutti

Perché TikTok è impazzita per i parachute pants di Jaded London

L’archivio alternativo della Gen Z

Perché TikTok è impazzita per i parachute pants di Jaded London  L’archivio alternativo della Gen Z
Source: Reddit / u/annadinh97
Dua Lipa
Emily Ratajkowski
Hailey Bieber
Jamilla Strand
Kendall Jenner
Lauren Perez
Marc Fornè
Rihanna
Sofia Coehlo
Bella Hadid

Leggendo il recente report trimestrale pubblicato da Lyst sui brand di moda e i prodotti più cercati online c’era un articolo che saltava particolarmente all’occhio. Il quinto posto della classifica degli articoli womanswear più ricercati, tra occhiali da sole di Prada e borse di Balenciaga e Loewe, era occupato da un paio di parachute pants di Jaded London che sembrava una curiosa new entry in una top 10 solitamente popolata da prodotti battezzati sulle passerelle di Milano o Parigi o comunque con un price tag a tre cifre se non di più. Fatto sta che i parachute pants di Jaded London si sono trovati in questi mesi in una tempesta perfetta di trend che li ha sospinti all’altezza in cui ora si ritrovano.

Ma la storia di questi pantaloni e del loro brand è leggermente più interessante di così: l’arrivo di Jaded London nella top 10 dei prodotti più ricercati di Lyst potrebbe essere serenamente definita come il culmine di una lunga strategia basata sull’istantaneo assorbimento e interpretazione dei trend dominanti per la Gen Z che il brand fondato nel 2013 dai due fratelli Goulden ha praticamente elevato ad arte nel corso della sua esistenza. Al di là della popolarità che il brand stesso si è guadagnato nel tempo (punto di svolta fondamentale fu, nel 2014, quando Beyoncé si presentò da Colette a Parigi indossando un outfit di Jaded London) la sua capacità di intercettare i gusti del pubblico, servendogli prodotti facilmente accessibili con una rapidità e una precisione chirurgica – al punto che basterebbe guardare ai nuovi arrivi in catalogo per conoscere immediatamente dove gira la banderuola delle mode in questo o quel mese. 

Kendall Jenner
Bella Hadid
Lauren Perez
Dua Lipa
Emily Ratajkowski
Marc Fornè
Hailey Bieber
Sofia Coehlo
Rihanna
Jamilla Strand

Ma perché proprio i parachute pants di Jaded London sono esplosi in maniera così vistosa? C’entrano Bella Hadid e Hailey Bieber, in testa a un’intera schiera di influencer grandi e piccole, che negli ultimi mesi ha indossato dei parachute pants ispirandosi alla scena break-dance dei primi anni 2000. Questo tipo di pantaloni infatti, nati verso la fine degli anni ’90 e originariamente costruito in nylon, aiutavano i ballerini di breakdance a ridurre l’attrito sul terreno e il loro nome deriva dal loro originario uso militare. L’idea di “parachute” andò nel tempo spostandosi dall’originale designazione militare verso la loro costruzione: le coulisse che possedevano e che consentivano di adattarli in maniere diverse, ricadendo sulle caviglie in maniera rigonfia, proprio come un paracadute. Erano così in voga negli anni ’90 che Helmut Lang li trasformò in uno dei suoi classici con il nome alternativo di flight pants e in una versione leggermente diversa da quelli che vediamo ora. La loro popolarità era già stabilita nell’hip-hop ma i pantaloni entrarono nel discorso culturale quando una serie di star degli anni ’90 e dei primi 2000, Aaliyah in testa, iniziarono a indossarli. Oggi il pantalone attrae per la sua forma capace di abbracciare molte tipologie fisiche diverse, oltre che per il suo vibe nostalgico, la sua genderlessness e, ovviamente la sua comodità – che anche con il lockdown (apparentemente) alle spalle sembra rimanere uno dei trend guida dell’attuale mercato della moda.

@clara.lubrano Répondre à @peroline_br merciiii Insta : @_cannellebeige_ #vinted #vintedhacks #vintedfinds #vintedtips #vintedbrands #y2kvinted #parachutepants Rich Girl - Gwen Stefani

Proprio il loro protagonismo in quel decennio così importante ha reso i parachute pants in tutte le varie loro declinazioni particolarmente ricercati dagli appassionati d’archivio, con i più celebri modelli firmati, oltre che da Lang, anche da Dolce & Gabbana per la loro collezione FW03. Però la loro natura di prodotto per certi versi “antiquario” e la loro popolarità nel mondo dell’archivio ha reso questi pantaloni quasi rari e difficili da trovare nella loro edizione originaria d’epoca – e dove la moda non provvede, ci pensa il fast fashion a saziare il mercato. Per rispondere alle 38,4 milioni di views che l’hashtag #parachutepants possiede su TikTok al momento, Jaded London (anche Stradivarius è un brand molto citato) ha creato un’intera sezione del proprio sito di nome “Parachute” facendo ciò che sa fare meglio: rifare per la Gen Z ciò che per i Millennial rappresenta l’archival fashion. Un trick semplice ma che, evidentemente, ha funzionato.