Vedi tutti

Design e metaverso nella nuova esperienza immersiva di Hogan

Il metaverso di Untraditional arriva a Milano dal 7 al 12 giugno

Design e metaverso nella nuova esperienza immersiva di Hogan Il metaverso di Untraditional arriva a Milano dal 7 al 12 giugno
Finn Berenbroek
Yoann De Geetere
Finn Berenbroek
Silvio Rondelli
Vincent Ghiotti
Jimmy Linear
Silvio Rondelli
Vincent Ghiotti
Yoann De Geetere
Jimmy Linear

Dopo aver presentato la sua prima collezione di sneakers NFT durante la Decentraland Fashion Week, Hogan si prepara ad accogliere il pubblico nella sua boutique di via Monte Napoleone per un’esperienza immersiva in occasione della Milano Design Week dal 7 al 12 giugno. Attraverso un visore Oculus, infatti, i visitatori potranno esplorare i cinque mondi digitali che lo studio WHY e Philip Abussi di Mokamusic hanno ricreato per il brand, modellati sulla visione dei cinque digital artist internazionali che hanno lavorato al progetto di NFTs Hogan Untraditional: opere uniche, in un’edizione limitata di 500 NFTs. Per l’occasione, inoltre, un’installazione all’interno dello store permetterà al pubblico di vedere le versioni fisiche degli NFT Hogan Untraditional, realizzate dallo studio Nita, unendo così il mondo digitale a quello reale.

Silvio Rondelli
Vincent Ghiotti
Yoann De Geetere
Finn Berenbroek
Jimmy Linear

L'universo digitale di Hogan è diviso in una serie di stanze diverse, ciascuna delle quali possiede elementi unici che riflettono il linguaggio estetico dei cinque digital artist che hanno lavorato al progetto di NFTs Hogan Untraditional. Superata la prima stanza, i visitatori entreranno nel mondo di Finn Berenbroek, uno scenario metafisico, in cui appaiono scalinate e architetture e dove fluttuano grandi bolle iridescenti simili a surreali nuvole. Subito dopo troviamo l’universo notturno e misterioso di Vincent Ghiotti: un vasto prato dal quale si elevano prismi luminosi. Grandi rose colorate e figure geometriche astratte fluttuano in un cielo viola nella visione creativa di Jimmy Linear, mentre Silvio Rondelli ci accoglie con i suoi colori futuristici creando un’entità di vibrazioni surreali e dark. A chiudere questo viaggio immersivo sarà lo scenario digitale che ospita la creazione di Yoann De Geetere, un mondo che elogia la natura, con la sua bellezza e unicità. 

Yoann De Geetere
Finn Berenbroek
Silvio Rondelli
Vincent Ghiotti
Jimmy Linear

Sempre in occasione della Design Week, Hogan ospiterà due META-TALK dedicati al metaverso, alle criptovalute, alla digital art e al futuro del Web 3.0.

Il primo META-TALK, che si terrà martedì 7 giugno, avrà come ospite esclusivo Gianluigi Ballarani, co-founder di Human Data Income, piattaforma che permette agli utenti di monetizzare lo sharing dei propri dati, e toccherà argomenti sul mondo delle crypto-valute, sulla loro evoluzione nel tempo e sul futuro del loro mercato. Lo accompagnerà nel talk Gloria Maria Cappelletti, consulente creativa, editor e proprietaria dell’omonima galleria di digital art.

Il secondo META-TALK, in calendario giovedì 9 giugno, vedrà invece la partecipazione di Software Boy, enfant prodige della digital art, che approfondirà invece il mondo degli NFT e le potenzialità che racchiudono per il futuro dell’arte e della creatività. L’incontro sarà moderato da Philip Abussi, co-founder di Mokamusic, consulente e designer musicale, e compositore di librerie musicali NFT – sue le composizioni sonore create ad hoc per il viaggio immersivo di Hogan attraverso i visori Oculus, realizzate in collaborazione con WHY.

Per iscrivervi ai META-TALK cliccate a questo link e selezionate la data che preferite. Ogni talk si terrà dalle 18:30 alle 19:30 e continuerà con un light aperitif.