Vedi tutti

Gucci è il brand più ricercato del mondo secondo Lyst

Il nuovo report sul mondo della moda nel terzo trimestre del 2020

Gucci è il brand più ricercato del mondo secondo Lyst Il nuovo report sul mondo della moda nel terzo trimestre del 2020
Photography: nss magazine
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020

Fra fashion week allo sbando, brand che si danno alla macchia, promesse di rinnovamento e woke-washing di tutti i tipi per cavalcare le ultime wave progressiste, il 2020 ci ha fatto dimenticare che, prima di tutto, la moda è spettacolo. Dati che emergono tutti dall’ultimo report di Lyst, principale piattaforma di ricerca del mondo della moda, e che mostrano come i consumatori del lusso siano rimasti interessati alla moda e pronti ad acquistare articoli di quei brand capaci di “rompere la superficie” con audaci eventi digitali. 

I due brand che più sono avanzati nella classifica di Lyst, infatti, Gucci e Prada, alla prima e alla quarta posizione rispettivamente, sono stati anche quelli ad aver presentato collezioni mediaticamente attese con eventi digitali dall’enorme risonanza.

L’importanza dei digital media

Era dal 2019 che Gucci non svettava in cima alla classifica dei brand più ricercati del mondo – risultato ottenuto a discapito di Off-White™, tornato ora in seconda posizione. Dopo che la presentazione della collezione Epilogue in live streaming a luglio, le visualizzazioni in tutto il mondo hanno superato i 35 milioni – diventando l’evento digitale del brand più visto in assoluto e registrano un aumento di ricerche del 52% su base annua. Stesso discorso per la collezione SS21 di Prada: con oltre 10.000 spettatori nella sola diretta Instagram e più di mezzo milione di views su YouTube nei primi tre giorni dalla pubblicazione e ora giunto a 2,2 milioni in meno di un mese, il brand ha raggiunto la posizione più alta di sempre nel ranking di Lyst giungendo alla quarta posizione, dietro Nike scivolata al terzo posto dopo aver ottenuto il primo posto nel secondo trimestre dell’anno. 

Il resto dei brand in classifica sono rimasti più o meno stabili, anche se notevole appare lo scivolone di Burberry che rotola dall’ottavo al dodicesimo posto, così come quello di adidas dal tredicesimo al diciassettesimo posto. Importanti le rimonte: Fendi sale dalla nona alla sesta posizione scalzando Saint Laurent, Givenchy riappare in diciottesima posizione, Fear of God sale di un solo gradino e, in fondo alla classifica, fa per la prima volta la sua apparizione Marine Serre, che scala di dieci posizioni e diventa il brand in più rapida ascesa del trimestre. Tanto Fendi che Givenchy hanno ricevuto molta notorietà dopo l’annuncio dei due nuovi direttori creativi, Kim Jones e Matthew Williams; Fear of God ha presentato quest’anno una collaborazione con Ermenegildo Zegna, mentre Marine Serre, sospinta dall’endorsement di Adele e Beyoncé,  ha visto la sua maglia con stampa a luna crescente diventare il secondo item femminile più ricercato del trimestre, con un aumento di ricerche del 426%.

I prodotti più desiderati

Telfar Clemens domina invece le classifiche dei prodotti femminili più desiderati con l’ormai leggendaria bag che ha registrato un aumento delle richieste del 270%. La segue a ruota la già menzionata maglia a lune crescenti di Marine Serre, il cappello a tesa larga di Jacquemus e gli stivali di Bottega Veneta. Sorpresa della classifica è invece l’Hockney Dress di House of Sunny, sospinto da un singolo post di Kendall Jenner, seguita poi da varie altre influencer, che ha portato il brand a un aumento di ricerche del 45% e al sold-out per l’abito.

Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da donna più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020
Prodotti da uomo più ricercati nel Q3 del 2020

Domina la classifca dei prodotti maschili la Air Jordan 1 High OG Dior, probabile Sacro Graal dell’anno, seguita dal ben più umile (e accessibile) Boston Clog di Birkenstock, forte di una collaborazione con Stussy; pantaloni della tuta Nike e ciabatte Ugg sono gli altri due item in cima alla lista – a conferma dell’assoluta predominanza del loungewear quest’anno. La Air Max 270 " Cactus Trails" di Nike x Travis Scott è l’unica sneaker in classifica e subito dopo dietro di lei ci sono i combat boot di Prada che, insieme ai boot di Bottega Veneta nella classifica femminile, evidenziano un trend survivalist/gorpcore che proseguirà di certo nei prossimi mesi. Anche le maschere facciali appaiono fra i prodotti più ricercati, soprattutto quelle firmate adidas, anche se il mercato è andato riempiendosi di maschere firmate dai principali brand di moda come Burberry o 1017 Alyx 9SM.

Photography: nss magazine