nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Virgil Abloh presenta la collezione Pre-Fall 2019 di Louis Vuitton

Con un'intervista in cui racconta il suo processo creativo

Virgil Abloh presenta la collezione Pre-Fall 2019 di Louis Vuitton Con un'intervista in cui racconta il suo processo creativo

Dopo il grande successo della prima collezione disegnata per Louis Vuitton, il direttore creativo della maison, Virgil Abloh, ha presentato lo scorso mese la sua seconda collezione durante la PFW. Abloh svela ora la collezione Pre-Fall 2019, che si concentra invece su uno stile monocromatico molto pulito ma dai dettagli inaspettati, che rappresenta l'intersezione tra un abbigliamento più giovane ed uno più maturo. 

"La pre-collezione era una sorta di porto sicuro dove mettere alla prova le nostre idee e dove iniziare a definire la nostra palette di colori."

Virgil Abloh

Classici colori autunnali come nero, grigio, marrone e beige incontrano righe inaspettate e il logo del brand, andando a decorare giacche, trench, dolcevita, completi e camicie. Non potevano mancare i famosi harness, sorta di pettorine, che nonostante la loro semplicità si sono imposti come gli item più interessanti della collezione. Lo stesso Abloh li ha definiti il fulcro della sua visione da Louis Vuitton. 

"Sono stati la prima cosa che ho disegnato", ha raccontato. "Ne ho indossato uno al Met Gala - Si tratta di un capo che non ha la comodità o la sicurezza di una giacca, ma in qualche modo ti fa comunque sentire molto sicuro di te." 

L'harness è diventato in breve tempo il capo prediletto da molte celeb, come Michael B. JordanTimothée Chalamet, indossato da entrambi sul red carpet. Abloh definisce questo item come un indumento intermedio, da indossare sopra qualcosa ma sotto a qualcos'altro, e fa ora parte sia della collezione Pre-Fall che della Fall. Secondo Abloh, però, il vero focus della collezione sono le graffette, staples in inglese, un oggetto da ufficio che da il nome anche alla collezione, Staples Edition. 


"È un abbigliamento da indossare senza pensarci due volte, la qualità e l'artigianalità dei capi parlano da sé e costituiscono le motivazioni principali per acquistarli." 

Per quanto riguarda gli accessori, Virgil ha seguito due concetti base: accessomorphosis, l'idea di fondere i capi d'abbigliamento con gli accessori, e compressomorphosis, offrendo la possibilità di comprimere e ridurre le borse per viaggiare più comodamente. 

Per approfondire la visione di Abloh, Louis Vuitton ha appena pubblicato una breve intervista in cui il designer riflette sull'origine della moda di lusso e racconta del suo processo creativo. Guarda l'intervista qui e scopri le immagini della collezione Louis Vuitton Pre-Fall più in alto.