Il noto fotografo inglese, Rankin, torna a sperimentare con le forme d'arte, cercando di assorbire ciò che ciascuna ha di speciale attraverso scatti e video che buchino lo schermo, per raggiungere direttamente l'anima dello spettatore. 

Questa volta la danza sarà la materia portante da sperimentare e con essa Sergei Polunin, ballerino ucraino che con la sua fisicità, i suoi movimenti e un'imprevedibile spirito ribelle, è riuscito a segnare il lavoro di Rankin.

"Adoro lavorare con Sergei perchè da il meglio di sè in ogni suo lavoro. Ha coreografato il balletto, ha lavorato con me al progetto, siamo riusciti entrambi a fare ciò che veramente volevamo, cosa molto rara in questo ambiente."

Scopo principale di questo video è stupire il suo pubblico, attraverso un mini gioco di illusione. Ciò che lo spettatore pensa di vedere viene improvvisamente deviato: nulla è come ti aspetti

Giochi di ombre e di luci esaltano il lavoro dei due artisti per un risultato romantico ma forte.