nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Intervista a Vermibus

L'artista berlinese che ha sconvolto il tradizionale concetto di "pubblicità"

Intervista a Vermibus  L'artista berlinese che ha sconvolto il tradizionale concetto di pubblicità

Vermibus è un artista berlinese che con creatività e sguardo controcorrente è riuscito a segnare il destino del Subvertising, prendendo ispirazione dall'arte di strada per ricrearla, ridargli vita e così restiturla alla strada in una veste nuova, la sua. 

Recuperando gli annunci pubblicitari di tutto il mondo Vermibus riesce a stravolgere i volti e i colori originari riportandoli su carta lucina totalmente rinnovati, attraverso una accurata tecnica che rivela un soggetto nuovo, diverso, capace di comunicare un'individualità che era stata celata ma che viveva nell'anima dell'immagine. Vermibus riporta in vita "quello che c'è dietro", esalta l'individualità, omaggia l'essenza.

Abbiamo avutto modo di fargli qualche domanda, scoprite cosa l'artista ci ha rivelato!

 

#1 Com'è iniziato tutto e come sei arrivato al punto in cui sei ora?

Tutto è iniziato con un fortunato errore, stavo cercando di fare qualcosa con il solvente e la reazione di questa sostanza chimica sulla carta mi ha dato un risultato diverso da quello che mi aspettavo. Tutto il mio background di graffiti, una serie di cambiamenti nella mia vita e un sacco di tempo per indagare su questa tecnica mi ha fatto fare quello che sto facendo ora. 

 

#2 Come hai scelto le pubblicità come tuo mezzo di comunicazione?

Stavo lavorando per un'agenzia pubblicitaria come fotografo quando vivevo ancora a Madrid e sono stato licenziato perché non mi adattavo agli standard di bellezza che il cliente voleva. Questo episodio ha cambiato radicalmente la mia visione di come stavo vedendo il settore e ha anche cambiato la mia vita.

 

#3 Cosa vorresti personalmente trasmettere con il tuo lavoro?

Voglio utilizzare la mia riflessione personale come una conversazione su tre argomenti: pubblicità nello spazio pubblico e ruolo nella nostra società, standard di bellezza imposti da pubblicità e industria della moda e per esplorare quegli angoli bui che ci rendono chi siamo noi da cui di solito ci nascondiamo.

 

#4 Hai avuto reazioni dirette dai grandi marchi che ri-lavori?

Ho avuto molte reazioni dirette da parte di persone del settore, ma mai ufficialmente dai brand.

 

#5 In che modo Berlino ha influenzato la tua arte?

I miei anni a Berlino mi hanno trasformato completamente sotto tutti i punti di vista. La mia vita è cambiata radicalmente, ovviamente il mio lavoro è cambiato con me.

 

#6 Quali prospettive hai per il futuro?

Solo il tempo può dircelo. Mi lascio trascinare dal flusso.

 

#7 Hai pensato di fare qualcosa a Milano, ad esempio durante la settimana della moda?

Sì, ho fatto due progetti che sono stati in parte realizzati a Milano, Dissolving Europe e Unveiling Bellezza. Quest'ultimo era esattamente durante la settimana della moda.