Vedi tutti

Monza-Venezia vista da vicino

All'U-Power Stadium tutto il talento e l'imprevedibilità dei veneti per continuare a sognare

Monza-Venezia vista da vicino
All'U-Power Stadium tutto il talento e l'imprevedibilità dei veneti per continuare a sognare
Pin
1228
Monza-Venezia vista da vicino All'U-Power Stadium tutto il talento e l'imprevedibilità dei veneti per continuare a sognare

Il match clou della 30esima giornata di Serie B va in scena all'U-Power Stadium, per tutti il Brianteo, dove il Venezia di Zanetti ha annichilito il Monza di mister Brocchi 1-4. Servono appena 56 minuti a Mattia Aramu per portare a casa il pallone del match, con una tripletta che sa di quarto posto e di conferma. L'Empoli (59) prova a scappare ma il gruppetto di inseguitrici formato da Lecce (52), Monza (50) e Venezia (49) non molla e rende sempre più viva la corsa alla massima serie. Il Monza di Cristian Brocchi - confermato al momento, ma con due sfide contro Entella e Pescara che diranno tanto sul futuro dell'ex Milan - non può fare ancora affidamento su Balotelli e, in una giornata no per Kevin Prince Boateng, non riesce a dare costanza ai risultati.

Siamo stati a Monza, a bordocampo, grazie agli scatti di Giacomo Cosua che raccontano i momenti di forma opposti delle due squadre: da un lato il Venezia che sente l'odore del sangue e non sbaglia l'appuntamento più importante della stagione, dall'altro un Monza che sembra essere lontana parente della formazione di inizio anno.