E' stato da poco lanciato un allarme direttamente da YouTube.

Alcuni hacker infatti sono riusciti ad intrufolarsi nel noto canale, pronti a compromettere alcuni tra i video più famosi e visualizzati di tutti i tempi. La prima vittima? Despacito, il noto brano musicale del cantante portoricano Luis Fonsi è infatti stato inizialmente rimosso ma, al tempo stesso, la sua cover riportava un'immagine a dir poco inquientate: alcuni personaggi travestiti con delle maschere e pistole che fissavano l'obiettivo. Un po' stile La Casa di Carta.

 

Mr Fonsi non sembra però essere l'unico ad aver subito questa violazione dal momento in cui, ricercando sul sito YouTube, è stato possibile osservare quanto anche Shakira, Taylor Swift, o Drake siano stati vittime di tale hackeraggio. Ciò che però generò più scompiglio fu proprio la frase che Prosox e Kuroi'sh (responsabili dell'atto), scrissero sotto i video in questione: "Free Palestine".

Molti titoli sono stati modificati per includere i nomi dei responsabili, ma solo alcuni presentano l'immagine di copertina sostituita. Sia YouTube che Vevo sono stati immediatamente messi al corrente dell'accaduto e così hanno agito di conseguenza.

"It's just for fun, I just use [the] script 'youtube-change-title-video' and I write 'hacked'."

Ha commentato su Twitter uno dei responsabili. Verità o finzione?

Gli hacker cancellano Despacito da YouTube La prima vittima? Luis Fonsi e il suo video musicale 'Despacito' | Image 1
Gli hacker cancellano Despacito da YouTube La prima vittima? Luis Fonsi e il suo video musicale 'Despacito' | Image 0