Vedi tutti

Esplorando la nuova boutique di Maison Margiela a Milano

Trecento metri quadri per raccontare l’estetica concepita da John Galliano

Esplorando la nuova boutique di Maison Margiela a Milano
Trecento metri quadri per raccontare l’estetica concepita da John Galliano
Pin
3224
Esplorando la nuova boutique di Maison Margiela a Milano Trecento metri quadri per raccontare l’estetica concepita da John Galliano

Dopo sei lunghi mesi di ristrutturazione, la boutique di Maison Margiela nel Quadrilatero della Moda di Milano, in Via Sant’Andrea per la precisione, è stata finalmente ultimata, seguendo un nuovo concept concepito dal direttore creativo del brand John Galliano. Elevata su due piani, con trecento metri di superficie totale, la boutique incorpora la leggendaria iconoclastia del brand tanto nella sua facciata che negli interni, adottando un’estetica astrattista basata, come dice lo stesso brand, «nell’appropriazione dell’inappropriato». All’interno, le collezioni di abbigliamento si trovano al piano superiore mentre il piano terra è dedicato a scarpe, accessori, gioielli, profumi e pelletteria. 

Le pareti all’interno, mantenute nella tonalità naturale del gesso, riflettono gli anonimati delle fodere interne trasformando in decor la filosofia della maison e in particolare il colore bianco tipico di Margiela – così come il suo interesse verso la decostruzione. Il tema della decostruzione torna anche negli arredi, e nello specifico nei mobili Misfit progettati per ricordare oggetti classici e riconoscibili, ma ri-concettualizzati nella loro forma. La tecnica del décortiqué viene applicata su scaffali, tavoli da esposizione e sedute intagliate in travertino tinto, le cui rientranze naturali sono riempite con resina epossidica in contrasto con il colore bianco. I soffitti e i camerini, invece, i luoghi più intimi della boutique, hanno pareti rivestite da diversi strati di vernice spazzolata a mano di colore verde scuro che crea una profonda lucentezza che riecheggia negli armadietti in lacca giapponese.

Per celebrare il re-opening della sua boutique di Milano, Maison Margiela ha deciso di ospitare proprio qui il pre-lancio della TZ Pump Deadstock, l’ultimo risultato della collaborazione tra il brand e Reebok, e rappresenterà anche un nuovo capitolo nell’espansione globale del brand che, entro la fine dell’anno, conterà un retail network forte di 85 location – tra cui tre nuove boutique a Dallas, Las Vegas e Los Angeles.