È uscito Scialla Semper, il primo disco di Massimo Pericolo. Solamente la prima tappa della carriera musicale dell'artista che ha squarciato la tranquillità del rap italiano con rime forti, che parlano del passato in galera, di odio nei confronti delle istituzioni, provincia e amicizia. La crudezza delle barre di Massimo Pericolo nell'ultimo anno non ha lasciato indifferenti grandi artisti del rap italiano, come Salmo, Guè, Nitro, Gemitaiz e la Lovegang, ma anche uno dei producer più famoso al mondo come Diplo
Il disco, prodotto da Phra Crooker, Nic Sarno e Palazzi d'Oriente è composto da 8 brani, tra cui due featuring con Ugo Borghetti e Generic Animal. A Fanpage Massimo Pericolo ha raccontato che

"Tanti pezzi che sono nel disco, che parlano di certi argomenti come il carcere sono stati scritti proprio nel periodo in cui stavo dentro, soprattutto ai domiciliari, perché in carcere hai quello sconforto che non ti permette di trovare l'ispirazione, mentre ai domiciliari ho trovato un attimo più di calma, Scialla Semper l' ho scritto a casa, senza nemmeno una base."

 Come spiegato dal cantante tramite un post Instagram "Scialla Semper" è il nome che la Polizia Antidroga di Gallarate diede all'operazione che portò nel 2014 all'arresto di Pericolo e di altre 30 persone. Il tour ufficiale partirà da milano il prossimo 24 maggio, in occasione del Mi Ami Festival, mentre da venerdì 12 inizierà l'instore tour, per il quale sono state programmate 3 date: Varese, Roma e Milano. Scialla Semper è disponibile nei migliori negozi di dischi e in digitale per Pluggers e Lucky Beard Rec.