Browse all

Finalmente Vice riunisce tutta la sua roba in un posto solo: il lancio di vice.com

Finalmente Vice riunisce tutta la sua roba in un posto solo: il lancio di vice.com

Milano – In tutti questi anni, una domanda sorgeva spontanea a chiunque visitasse Viceland.com: "Cosa c'entra 'land'? Perchè non semplicemente VICE.com?" Ogni volta la stessa storia. Dovete sapere che nel lontano 1996, quando la maggior parte della gente pensava che il World Wide Web fosse una specie di giochino della Nintendo, un tizio con doti di chiaroveggenza aveva acquistato, apparentemente a caso, una serie di domini, tra cui proprio VICE.com. Al momento di registrare il sito, giovani e belli, quelli di Vice hanno optato per un ripiego, che fino ad oggi avete conosciuto come Viceland.com.

Rapido salto in avanti fino al 2005: nasce YouTube. Il sistema "IPTV" è la nuova ossessione dei colletti bianchi, e in breve tempo la Rete si popola di siti dai contenuti video per lo più pessimi. Nel 2007 ci siamo accodati al carrozzone lanciando VBS.TV, un esperimento di web TV il cui successo ha superato in toto le nostre aspettative.

Qualche mese fa hanno infine capito che avere due siti era una completa assurdità. Era giunta l'ora di far incontrare VBS e Viceland e di consacrare la loro unione in VICE.com, un unico megasito dotato del potere di sconfiggere per sempre la noia. Dopo aver contattato il proprietario dell'URL si sono accordati sul prezzo, mentre un avvocato specializzato in dispute sui domini ha avuto il compito di sbrigare le faccende burocratiche.

Arriviamo ad oggi, Vice.com diventa una nuova piattaforma basata sui contenuti video, che ospita l’intera offerta contenutistica realizzata dalle redazioni sparse in giro per il globo. Nuova casa che ospita gli ormai tradizionali contenuti presenti sulla rivista, uniti alla produzione digitale, e che rende per la prima volta disponibili in Italia, sottotitolati a dovere, i contenuti, le serie e i documentari prodotti a livello internazionale.

Oggi, nel giorno del lancio, VICE.COM vanta un palinsesto per la stagione 2011-2012 che include, tra gli altri, le nuove stagioni di VICE News, The VICE Guide to Travel, Toxic, Epicly Later’d, Munchies e The Cute Show. Per non parlare di una lista di nuove serie che comprende Fashion Week Internationale, Picture Perfect, All the Wrong Places, Ecomagination, Upgrade. Gli show sono sostenuti da brand di spicco mondiale come GE, Toshiba, Incase, MINI, Vitaminwater, e sono accessibili, ovunque, sottotitolati, gratuitamente.

A supporto di questi nuovi contenuti ci sono partnership di distribuzione online con Huffington Post/AOL, Der Spiegel, Aftonbladet, the Guardian, Terra, Renren, CCTV, MTV Brasil, Youku. Nuove partnership a livello italiano saranno annunciate a breve.

VICE continuerà anche il proprio accordo, duraturo e di vecchia data, di condivisione di contenuti con CNN.com.

Il 15 Dicembre 2011, a Milano, presso il Queen Club di Via Carducci, 25, Vice festeggia il lancio del nuovo portale.

A partire dalle 22:30, fino alle 5 del mattino, accoglieranno una selezione di stampa, influencer e addetti ai lavori proponendo una line-up di ospiti internazionali, tra cui:

Girl Unit (UK)

College (FR)

Congorock (Lecce-L.A.)

Il party è sponsorizzato da Philips - Express Yourself Every Day e da Reebok.