Firenze si veste a festa questa settimana in occasione della 91° edizione di Pitti Uomo. Uno degli shows più rilevanti dell'evento fiorentino è sicuramente la presentazione della capsule collection di Cottweiler x Reebok per la stagione FW17. Quindi, segnate sulla vostra agenda il 12 Gennaio, data in cui si terrà lo show presso il Museo Marino Marini.

Se Reebok non ha bisogno di presentazioni, forse alcuni di voi si stanno domandando: chi è Cottweiler e perché è il Designer Project di questa edizione di Pitti Uomo? Facciamo allora un passo indietro e conosciamo meglio Cottweiler, il brand di cui sentirete molto parlare prossimamente. Fondato dal duo Ben Cottrell e Matthew Dainty, Cottweiler è un brand inglese che unisce moda e sportswear. Viste le ultime tendenze, non sembra niente di nuovo, se non fosse che Cottweiler lo fa da sempre. E lo fa nel migliore dei modi, utilizzando materiali di qualità, come tessuti tech ricercati e lana Merino, e curando nel dettaglio il design dei suoi capi, basati su silhouettes geometriche, linee pulite e minimal, e una palette essenziale di colori freddi e ovattati

Al Pitti Uomo tenete d'occhio Cottweiler Il Designer Project della 91° edizione | Image 0

Dunque, il punto di forza del brand sembra essere la sua capacità di unire la praticità dello sportswear – non a caso, Cottrell è un appassionato di corsa – alla qualità sartoriale, con un occhio di riguardo per le tendenze del momento, che ammicca a un certo stile urban-futuristico. Tuttavia, Cottweiler ha fatto la sua scalata verso il successo in punta di piedi, restando, fino a poco tempo fa, un brand di nicchia. Nonostante la sua forte attitudine underground sia un altro punto a suo favore, da circa un anno Cottweiler ha tra i suoi fan anche alcuni nomi noti, come Skepta e Young Lean. Non solo, la cantante FKA Twigs ha chiesto a Ben Cottrell e Matthew Dainty di curare il suo guardaroba per il suo tour del 2014, e il marchio appare anche nel colossale videoclip per il brano Gosh di Jamie XX. 

Non solo artisti, ma anche il pubblico si è accorto del potenziale del duo inglese. Lo scorso Luglio, Cottweiler ha infatti vinto il Woolmark Prize nella categoria menswear, acclamati dalla giuria per la loro capacità di cogliere e interpretare la moda maschile contemporanea. E poi arriviamo a Pitti Uomo, che ha scelto questo brand come uno dei nomi di punta del suo calendario. Cottweiler sembra avere tutte le carte in regola per diventare il prossimo “the hottest brand of 2017”. Tenetelo d'occhio, ne sentirete ancora parlare

3 Altre foto
Sfoglia