Cristina Coral, fotografa quasi interamente autodidatta, esplora la psiche femminile attraverso una serie di scatti dai toni pastello e dalle ambientazioni sognanti. Prende così vita  il suo progetto fotografico Hidden Beauty, realizzato per la quarta issue di Edicola, the face.

"In questo progetto non volevo sottolineare la bellezza esteriore ma catturare le tracce di un dialogo interiore. Le mie figure femminili sono chiuse nella loro intimità quasi in un autoanalisi di loro stesse, in introspezione e ricerca. I tratti facciali sono nascosti per evitare qualsiasi contatto con il mondo esterno che possa disturbare questo intenso dialogo interiore. Le figure femminili sono assenti ma allo stesso tempo presenti nella loro intimità.

La complessità della figura femminile è il miglior interprete della mia visione e  il modo migliore per esprimere sentimenti. Spazi antichi e stanze dove la figura femminile entra in intimità con se stessa attraverso ricordi, bellezza e visioni oniriche.

Tutto questo mentre il tempo passa…"

La bellezza velata di Cristina Coral  Le tracce di un dialogo interiore immortalate per Edicola dalla fotografa  | Image 1
La bellezza velata di Cristina Coral  Le tracce di un dialogo interiore immortalate per Edicola dalla fotografa  | Image 2
La bellezza velata di Cristina Coral  Le tracce di un dialogo interiore immortalate per Edicola dalla fotografa  | Image 0