nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

Halloween è una delle feste meno sostenibili dell'anno

Questa stagione vestiamoci responsabilmente

Halloween è una delle feste meno sostenibili dell'anno Questa stagione vestiamoci responsabilmente

Essere consapevoli di come le nostre abitudini di shopping quotidiane influenzino la crisi climatica può essere difficile. Eppure un caso fin troppo chiaro è quello di Halloween, uno dei periodi dell'anno in cui si spreca di più. Secondo una ricerca recentemente pubblicata dall'ente benefico per l'ambiente Hubbub, quest'anno circa 2.000 tonnellate di plastica (l'equivalente di 83 milioni bottiglie) saranno sprecati sotto forma di costumi di Halloween solo nel Regno Unito.

Hubbub ha indagato su una selezione di 19 grandi rivenditori di costumi, tra cui ASOS, Amazon, H&M, eBAY e Zara. Una grande percentuale di questi costumi è realizzata in poliestere, che nella maggior parte dei casi contiene plastica ricavata da petrolio. H&M utilizza il 99,3% di plastica nei suoi costumi di Halloween, eBay l'85%, Amazon il 57,9%, Zara il 48,6% e ASOS il 27,5%. Il cotone, invece, rappresenta solo il 10% del materiale totale utilizzato.

Il problema non è solo che questi costumi contengono un alto livello di plastica, ma che ogni anno vengono buttati invece di essere riutilizzati. La ricerca ha rivelato che oltre 30 milioni di persone di solito si vestono per Halloween ogni anno e, di quei costumi, sette milioni di abiti vengono smaltiti e soltanto una piccola percentuale riciclata.

La cosa più spaventosa di Halloween ora è la plastica. Con l'aumento del numero di persone che partecipano ad Halloween, ogni anno vengono acquistati più costumi. I consumatori possono intervenire evitando di acquistare nuova plastica,  acquistando nei negozi vintage, riutilizzando i costumi o ricavandoli da materiali non plastici ”, ha spiegato Chris Rose del Fairlyland Trust in un'intervista con The Guardian.

Questa ricerca in particolare riguarda solo la plastica usata nei costumi, ma i consumatori utilizzano tonnellate di materiale plastico per molti altri articoli comprati in questa stagione, tra cui parrucche sintetiche, decorazioni per feste, abiti per cani e accessori. Molti di questi materiali vengono utilizzati per una notte o al massimo pochi giorni e finiscono per riempire le discariche o gli oceani.

Non che Halloween debba essere cancellato, né bisognerebbe stare svegli tutta la notte a cucire i costumi.  Ciò che serve, è vestirsi in modo responsabile. Utilizzando un costume in cotone o altri materiali biodegradabili, ad esempio, o riutilizzando un vestito di cinque anni fa. Se non si può evitare di acquistare un costume di plastica, meglio assicurarsi che duri più a lungo. Trovare modi per eliminare la plastica può spingerci tutti a diventare più creativi.