nss Christmas Mistery Box

Vedi tutti

C'è una collabo con Nike dietro al workout organizzato da Colin Kaepernick?

Il quarterback americano avrebbe indossato delle sneaker inedite, parte di una collezione non ancora svelata

C'è una collabo con Nike dietro al workout organizzato da Colin Kaepernick? Il quarterback americano avrebbe indossato delle sneaker inedite, parte di una collezione non ancora svelata

Qualche giorno fa vi avevamo parlato qui di Colin Kaepernick e del suo ritorno annunciato, un workout previsto per sabato scorso a Riverdale, Georgia al quale avrebbero partecipato gli scout delle squadre di NFL per testare lo stato di forma del quarterback americano. Ma l'allenamento inizialmente programmato presso il campo da gioco degli Atlanta Falcons si è tramutato in una sorta di sessione privata svoltasi in un altro centro d'allenamento distante 60 miglia e in un altro orario, a cui hanno preso parte solo 8 scout dei 25 inizialmente previsti. Una decisione, quella di spostare luogo e orario del workout, resa necessaria dopo le restrizioni espressamente richieste della massima lega professionistica americana, alle quali Kaepernick si è rifiutato di adempiere, di fatto chiedendo maggiore trasparenza nei suoi confronti.

 "Sono stato pronto, rimango pronto, e continuerò ad essere pronto. [...] Smettete di scappare dalla verità, smettete di scappare dalla gente."

Ma la notizia che ha fatto maggiormente scalpore è quella relativa alla natura di questo incontro, un allenamento pubblico che a molti è sembrato invece un'operazione pubblicitaria ben più articolata orchestrata ad hoc da Nike in vista di una futura collaborazione, e per cui il brand dell'Oregon si è servito visto il bisogno di ottenere alcune riprese video da utilizzare per la campagna di lancio (non permesse dalla MLB durante workout programmato inizialmente). Kaepernick, che per questo è stato anche pubblicamente criticato da tante celebrities americane (anche dallo stesso Jay-Z, uno dei promotori del suo ritorno sul campo), è stato visto indossare delle Nike Air Force 1 Lows nere, con la K sulla linguetta centrale e un silhouette logo sul retro, le stesse leakate su Instagram dal collega Eric Reid e che sarebbero parte di un accordo commerciale con Nike già siglato nel 2018.