Vedi tutti

Il logo Jumpman di Jordan Brand sarà su tutte le divise NBA 2020-21

Sulle Statement Edition rimpiazzerà lo swoosh Nike

Il logo Jumpman di Jordan Brand sarà su tutte le divise NBA 2020-21 Sulle Statement Edition rimpiazzerà lo swoosh Nike

NBA e Jordan Brand estendono la loro partnership. Dopo l'ingresso nella lega sulle maglie degli Charlotte Hornets, dopo essersi insediato sulle maglie dell'All-Star Game negli ultimi 3 anni, il logo Jumpman è pronto a conquistare l'intera NBA. Il marchio, infatti, sarà presente su tutte le Statement Edition della stagione 2020-21. Un'espansione che, come sappiamo, non si ferma al lega professionistica di basket americano, ma supera l'oceano per arrivare a Parigi sponda PSG e ritorna sull'erba NFL.

L'annuncio è arrivato nella giornata di ieri, quasi in concomitanza con l'uscita della prima nuova maglia di una franchigia. Sono stati infatti gli Atlanta Hawks di Trae Young e John Collins i primi a mostrare il Jumpman sulla divisa. Pochi minuti dopo è arrivato il comunicato congiunto di Nike-Jordan e della lega più avanzata del mondo dal punto di vista sponsorship.

View this post on Instagram

/ Gli @atlhawks sono la prima squadra @nba a lanciare le nuove jersey per la stagione 2020-21. Lo stile retro voluto da una franchigia che è in piena fase di rebuilding - stilistico e tecnico - si ispira a tutte le gloriose maglie vestite negli ultimi 50 anni. Gli Hawks, inoltre, sono anche la prima squadra ad avere il logo Jordan sulla statement edition uniform, novità che è stata appena introdotta da @nikebasketball. Pareri? - The @atlhawks are the first @nba team to launch the new jersey for the 2020-21 season. The retro style desired by a franchise in the midst of reconstruction - stylistic and technical - is inspired by all the glorious uniforms worn in the last 50 years. The Hawks are also the first team to have the Jordan logo on the special edition uniform, a news that has just been introduced by @nikebasketball. Thoughts? #nsssports Ph: @atlhawks

A post shared by nss sports (@nss_sports) on


Le nuove collezioni sono previste non prima di ottobre, come ricorda Nike alla fine del comunicato. Secondo gli ultimi rapporti di Nike, Jordan Brand ha portato nelle casse dello swoosh un'entrata che supera i 3 miliardi di dollari nel solo 2019. Moltiplicare per 30 la presenza del logo sulle NBA jersey - che vivono già un gran mercato - significa scommettere e vincere allo stesso tempo.

Dopo gli Hawks sono arrivati i Pistons - scatenando i meme più incredibili vista e considerata la rivalità storica tra i Bulls di Jordan e "Bad Boys" di Detroit - e successivamente proprio i Chicago Bulls, sfoderando la versione "pinstripe" con il Jumpman, una combo non adatta ai deboli di cuore e ai nostalgici.