Il Camp Nou è sempre stato considerato - a ragione - uno degli stadi più belli del mondo. La struttura simile al Colosseo, la presenza di quasi centomila anime e l’atmosfera incredibile del tifo catalano l’hanno reso un vero e proprio monumento del calcio. Peccato però che, a stretti termini strutturali, lo stadio del Barcellona si avvicini veramente a un monumento in quanto a infrastrutture e servizi. Ed è per questo che già da qualche tempo il club blaugrana ha messo in moto gli ingranaggi per restaurare il Camp Nou, con un investimento da 600 milioni di euro.

Nou Camp Nou Il consiglio comunale di Barcellona ha dato il via libera per il restauro dello stadio blaugrana | Image 0
Nou Camp Nou Il consiglio comunale di Barcellona ha dato il via libera per il restauro dello stadio blaugrana | Image 1
Nou Camp Nou Il consiglio comunale di Barcellona ha dato il via libera per il restauro dello stadio blaugrana | Image 2

Espai Barça è infatti il nome del progetto che prevede il completo restauro dello stadio, con il rifacimento dell’intera struttura e l’incremento della capienza da 90 a 105 mila spettatori, oltre alla riqualificazione dell’intera area circostante e del palazzetto in cui gioca la squadra di basket del Barcellona. La notizia è che il consiglio comunale della città catalana ha finalmente dato il primo semaforo verde all’inizio dei lavori, con il via libera definitivo che dovrebbe arrivare entro la fine del mese. Il club ha inoltre rilasciato una serie di incredibili render, che danno un’idea precisa di come apparirà il “Nou Camp Nou” dopo i lavori di restauro. E non c’è che dire, ha tutta l’aria di poter davvero diventare lo stadio più bello del mondo.