Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Play "Guess The Season" — Subscribe to win special gifts

Vedi tutti

Umbro torna ad essere il principale kit sponsor della Premier League

Dopo oltre 10 anni di distanza dall'ultima volta

Umbro torna ad essere il principale kit sponsor della Premier League  Dopo oltre 10 anni di distanza dall'ultima volta

Quando nella stagione 1992/93 la Premier League sostituì la Football League, la metà dei ventidue club che parteciparono a quella storica prima stagione vestivano maglie realizzate da Umbro. Il brand di Manchester infatti in quel momento diventò sinonimo dell'estetica inglese, definendo un decennio irripetibile del calcio britannico. E ora ad oltre trent'anni di distanza Umbro torna ad essere nuovamente il brand con più club sponsorizzati in Premier League, cinque, superando sia Nike che adidas ferme a quattro squadre a testa. Segue Castore con tre mentre PUMA, Macron, Hummel ed Erreà hanno una squadra ciascuno.

Dopo che nella stagione 2010/11 fu ancora una volta lo sponsor più presente sulle maglie della massima divisione inglese, in seguito all'acquisizione di Nike nell'Ottobre 2012 l'anno successivo Umbro era scomparso dalla Premier League. Poi la lenta risalita fino a tornare al ruolo che gli spetta, quello di rappresentare il calcio inglese e la sua estetica nonostante i tantissimi cambiamenti che quest'ultimo ha subìto negli ultimi anni. Un risultato non scontato per un brand che negli ultimi anni ha vissuto una grande rinascita, trainata in parte dal forte sentimento nostalgico per le maglie vintage e dall'altra parte grazie alla bravura nell'inserirsi nel nuovo rapporto tra calcio e moda con collaborazioni mirate.

Inoltre, nonostante abbia perso alcuni dei club più forti che sponsorizzava in passato, ha continuato a lavorare sulle serie minori e sui club di provincia, seguendoli nella loro rincorsa alla Premier League. Sono state infatti le neopromosse a spingere Umbro verso la vetta dell'impervia piramide degli sponsor, in particolare il Burnley e Luton Town, con entrambe che avranno il doppio losanga sulla maglia della prossima stagione di Premier. Insieme a loro troviamo ovviamente il West Ham, per il quale ha realizzato una maglia con il disegno delle bolle simbolo del club, il Brentford, che userà la maglia di questa stagione anche nella prossima e infine del Bournemouth