Vedi tutti

La Juventus cambia logo

Altro step per un rebranding che sembra ormai completo

La Juventus cambia logo Altro step per un rebranding che sembra ormai completo

Dalla mezzanotte del primo luglio la Juventus ha apportato qualche impercettibile modifica al suo stile. Il logo - completamente nuovo dopo la rivoluzione stilistica del 2017 - non ha più la scritta "Juventus" nella parte superiore dell'iconica "J". Modifica visibile già sul sito, sui social e sulla carta intestata della società Bianconera che, così facendo, conclude l'operazione di rebranding. L'eliminazione del naming, infatti, era già prevista nel progetto di ristrutturazione iniziale, affidato a Interbrand, azienda leader nella brand consultancy. Già nella "Icon Collection" del 2019, la prima collezione street a marchio Juventus, il logo era apparso senza alcuna scritta.

A partire dalla prossima stagione, la novità verrà applicata anche sui nuovi kit che adidas lancerà a breve. Questo processo - fortemente voluto da Andrea Agnelli - segue i trend dei grandi brand sportivi americani. L'internazionalizzazione e la riconoscibilità di un logo è un'operazione che è riuscita perfettamente alla Vecchia Signora, anche e soprattutto all'arrivo di Cristiano Ronaldo che ha fatto crescere oltremodo e oltremisura il brand Juventus.