Siamo davanti ad una vera e propria rivoluzione per la Ligue 1 francese.
Domenica 28 aprile, per la prima volta nella storia del massimo campionato francese in 87 anni, a dirigere Amiens-Strasburgo sarà un arbitro donna: Stephanie Frappart. Ad assistere la Frappart alla VAR, sarà l’internazionale Clement Turpin, già direttore di gara dei quarti di finale di Champions League tra Juventus e Ajax. 

Originaria della Valle dell'Oise, Stephanie, nata nel dicembre '83, arbitra da quando ha 18 anni.
La sua storia parla per lei: nel 2014 è arbitro in Ligue 2; nel 2015 è uno degli arbitri della Coppa del Mondo Femminile in Canada; è stata arbitro alle Olimpiadi di Rio del 2016 e degli Europei del 2017; è una dei 27 arbitri selezionati per il Campionato del Mondo di calcio femminile che prenderà il via il 7 giugno proprio in Francia. 

Il primo arbitro donna nella Ligue 1 Domenica Stephanie Frappart dirigerà Amiens-Strasburgo  | Image 0

Prima di Stephanie Frappart, soltanto altre tre donne erano state impegnate nel massimo campionato francese, ma solo come assistenti: Nelly Viennot, Corinne Lagrange e Ghislaine Perron-Labbè. Se invece prendiamo in considerazione tutta Europa, soltanto la tedesca Bibiana Steinhaus ha diretto un match in uno dei principali campionati europei: la Bundesliga. 

In un tweet, la Federazione calcistica transalpina, nell'annunciare questa svolta storica, ha spronato tutte le altre federazioni che hanno un arbitro donna selezionato per il Mondiale di calcio femminile 2019 a fare la stessa scelta per dare la possibilità a tutte di presentarsi nelle migliori condizioni tecniche e fisiche all'impegno della prossima estate.